1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Corrente in Movimento: Giro d'Italia elettrico 2011

Sabato 28 maggio farà tappa a Lodi Corrente in Movimento, il "Giro d'Italia Elettrico" promosso dall'omonima associazione con il patrocinio di Ministero dell'ambiente, Patto dei Sindaci e campagna Sustenible Energi Europe e con il sostegno di Kyoto Club, Associazione Comuni Virtuosi, Enea e Cnr.
Corrente in Movimento è un viaggio a zero emissioni in 60 tappe per conoscere e promuovere l'Italia sostenibile. I temi principali del viaggio (che viene effettuato da uno staff di 8 persone a bordo di un'auto e alcuni scooter elettrici) sono l'energia prodotta da fonti rinnovabili, l'efficienza energetica e la mobilità sostenibile.
Le tappe del viaggio sono pertanto state individuate presso centri di eccellenza o Comuni virtuosi che si sono distinti in questo campo e sono dedicate ogni volta ad un tema specifico (solare e fotovoltaico, eolico, biomasse, idroelettrico, etc.).
In ogni tappa vengono organizzate delle iniziative in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e nell'ambito del Patto dei Sindaci, l'accordo (al quale Lodi ha aderito tra iprimi capoluoghi di Provincia di Italia) che impegna le città europee a predisporre un Piano di Azione per l'Energia Sostenibile, con l'obiettivo di ridurre del 20% le proprie emissioni di gas serra attraverso programmi ad hoc sul risparmio energetico e l'uso razionale dell'energia. Gli obiettivi di Corrente in Movimento sono quelli di promuovere la mobilità sostenibile, l'efficienza energetica e l'uso delle fonti rinnovabili in Italia; facilitare il contatto fra il mondo della ricerca ed il mondo dell'imprenditoria italiana di settore; sensibilizzare e informare la cittadinanza; promuovere l'adesione da parte dei comuni al Patto dei Sindaci; dare impulso a nuove iniziative. Sabato 28 maggio Corrente in Movimento farà quindi tappa a Lodi: l'arrivo presso la postazione che verrà allestita in piazza Castello è previsto per le 16.30 circa. Qui si svolgeranno le attività dello sportello informativo e sarà disponibile anche un box per la raccolta di "idee verdi" su come rendere più sostenibili le nostre vite. Alla fine del viaggio verranno selezionate le migliori proposte tra quelle raccolte nei box e sul sito internet del progetto, che saranno implementate nel corso dei mesi successivi, con il monitoraggio del comitato scientifico di Corrente in Movimento.
In occasione della tappa di Lodi, i promotori dell'iniziativa premieranno l'amministrazione comunale della città per i suoi progetti virtuosi nel campo del contenimento dell'inquinamento atmosferico e della diffusione delle fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica e termica; a rappresentare il Comune alla cerimonia di consegna del riconoscimento sarà il consigliere comunale Demetrio Caccamo, capogruppo del Pd.

L'automobile
La vettura utilizzata per il viaggio è la nuova Fiat 500 elettrica motorizzata dalla società Microvett SpA. Grazie ad un'autonomia di 145 chilometri, la nuova E500 è un mezzo perfetto per gli spostamenti sia urbani (con una eccellente maneggevolezza, assicurata da un peso di circa 1.150 chilogrammi), sia extraurbani, raggiungendo una velocità massima di 115 chilometri orari. Il tempo di ricarica dell'auto è di 8 ore alla presa "civile" e di mezz'ora alla presa "industriale". Questa invece la scheda con le caratteristiche salienti del veicolo: categoria M1; motore asincrono trifase; frenata a recupero di energia; presa di carica 230 VAC-16 A-3 kW; potenza motore 15 kW nominali con un picco di 30 kW; rapporti Direct Drive; pendenza max affrontabile 18%; batteria al litio 222 V-100 Ah-22.2 kWh; tipo Li; velocità max 115Km/h; autonomia 145 Km.

La compensazione dell'energia consumata
Dove possibile il veicolo elettrico viene ricaricato tramite fonti di energia rinnovabile, mantenendo pertanto le "zero emissioni"; dove non possibile e comunque per compensare tutte le altre emissioni legate al viaggio (spostamenti testimonial e personale, trasporto materiali informativi, vitto e alloggio del team, eventi, etc.) Corrente in Movimento si avvale dei servizi di Treedom, una società italiana nata per neutralizzare le emissioni di CO2 di individui e società grazie ad attività di riforestazione. I crediti di Riduzione di Emissioni Verificati (1 VER=1 ton di CO2 equivalente) vengono generati riforestando aree degradate di Paesi in Via di Sviluppo e verificati attraverso un sistema innovativo di certificazione trasparente. I VER si traducono in una ben precisa quantità di alberi - che hanno la naturale capacità di assorbire CO2 dall'atmosfera - che vengono poi associati univocamente all'utente e riferiti all'emissione che si desidera neutralizzare.
(25-05-2011)