1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Parcheggio Matteotti, nuovo regolamento da giugno

Dopo poco meno di cinque mesi di sperimentazione, la regolamentazione della sosta presso il parcheggio coperto di piazzale Matteotti cambierà a partire dall'1 giugno.
La decisione è stata presa dalla giunta in occasione dell'ultima seduta, su proposta dell'assessore alla viabilità Simone Uggetti, in considerazione dei risultati registrati nel corso del periodo sperimentale, in cui era stata abolita la sosta in abbonamento e l'intera disponibilità del parcheggio (pari a 134 posti) era stata destinata alla sosta a rotazione (striscia blu).

"I dati sull'utilizzo del parcheggio di piazzale Matteotti da gennaio ad oggi - spiega l'assessore Uggetti - hanno testimoniato una situazione di cui peraltro l'amministrazione era già convinta e che emergeva anche dallo studio del Piano Urbano della Mobilità; in sostanza, la domanda di spazi per la sosta a rotazione è particolarmente alta nel fine settimana, in corrispondenza di una più forte concentrazione di presenze nel centro storico, in particolare per l'accesso alle attività commerciali, mentre nei giorni lavorativi il fabbisogno per questa tipologia di utenze è sensibilmente inferiore ed è di contro molto elevato quello per i pendolari, sia lodigiani che lavorano fuori città ed usufruiscono per gli spostamenti del servizio ferroviario, sia non lodigiani che lavorano nel capoluogo. Alla luce di questi elementi, abbiamo quindi deciso di rimodulare la regolamentazione del parcheggio di via Matteotti, introducendo un mix tra sosta in abbonamento e sosta a rotazione per i giorni lavorativi e riservando integralmente la struttura per la sosta a rotazione il sabato e la domenica".
 
Dal lunedì al venerdì, quindi, 78 dei 134 posti del parcheggio saranno utilizzabili in modalità abbonamento e i restanti 56 saranno adibiti a striscia blu; nei fine settimana, la sosta a rotazione sarà l'unica modalità consentita per tutti i 134 posti.
Per quanto riguarda le tariffe, quelle per la sosta a rotazione in vigore dall'1 gennaio vengono confermate: 1,20 euro all'ora e 0,60 euro per ogni frazione oraria (mezz'ora) dopo la prima ora (sosta minima mezz'ora, sosta massima 5 ore). Ripristinando la sosta in abbonamento è stato poi stabilito il relativo tariffario, con un'unica tipologia (5 giorni dal lunedì al venerdì, esclusi festivi infrasettimanali) al costo mensile di 60 euro (contro i 36 euro in vigore sino a dicembre 2010). Nell'occasione, sono stati anche prolungati i tempi di apertura del parcheggio, che dal lunedì al sabato sarà accessibile dalle 08.00 alle 20.00 (in precedenza sino alla 19.00) e la domenica ed i festivi infrasettimanali dalle 08.00 alle 13.5
(in precedenza sino alle 12.30).
Con la stessa delibera, la giunta ha poi deciso di affidare la gestione dei posti auto in abbonamento alla società Torre Parcheggio Sas, incaricata anche del servizio di custodia del condominio "Autoparcheggio Isola Carolina"; per la sua attività, la società percepirà un aggio sugli incassi degli abbonamenti pari al 7,5 per cento più Iva. La gestione degli spazi per la sosta a rotazione è invece affidata a Line Spa, che esercita tale incarico per tutte le aree a striscia blu della città.
(24-05-2011)
 

immagine di pubblicità
cartina con il parcheggio