1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

"Viviamo Insieme il Nostro Quartiere": "Cena lungo il fiume" e "Stelle e raspadura"

Presentati gli ultimi appuntamenti della rassegna
 
Si √® tenuta nella mattinata di gioved√¨ 17 giugno, presso l'Oratorio della Maddalena, in via Indipendenza, alla presenza dell'assessore comunale alle politiche sociali Silvana Cesani e dei rappresentanti dell'associazione "Viviamo insieme il nostro quartiere-Porta d'Adda" la conferenza stampa per la presentazione delle ultime due iniziative del progetto di aggregazione e integrazione per la "Citt√† bassa" "Viviamo insieme il nostro quartiere-Porta d'Adda". 
 
Nel corso della conferenza è stata presentata la tradizionale "Cena lungo il fiume", in programma sabato 26 giugno sul lungo Adda a valle del ponte, che per l'edizione 2010 sarà arricchita dall'esibizione di un complesso musicale di ballo liscio ("I Giganti del Liscio") e da intrattenimenti per bambini, organizzati dall'Associazione "Hoana".
Il prezzo della cena, a cura della gastronomia Favini e Leccardi, è di 20 euro a persona, gratis per bambini al di sotto degli otto anni.
√ą necessaria la prenotazione, telefonando al numero 348 3131816, oppure recandosi presso la Multibiblioteca di via Cavour, 73, da luned√¨ a venerd√¨ dalle 17.30 alle 19.30, il sabato dalle ore 10.00 alle ore 19.00. 
 
Domenica 27 giugno sarà possibile godere di un'ulteriore momento di socialità, perché i tavoli saranno messi a disposizione delle famiglie per pic-nic serali al costo di 2 euro, con omaggio di raspadura.
 
Domenico Bonaldi, Presidente dell'Associazione"Viviamo insieme il nostro quartiere-Porta d'Adda", ha voluto ricordare che per questa iniziativa √® stata avviata un'importante collaborazione con la Casa Circondariale, grazie alla quale alcuni detenuti avranno la possibilit√† di lavorare come camerieri nel corso di queste serate.
 
Ha chiuso la conferenza l'assessore Silvana Cesani, che ha dichiarato riconoscenza e gratitudine nei confronti della disponibilit√† dimostrata dal nutrito numero di volontari, siano essi singoli cittadini o realt√† associate, che quotidianamente favoriscono progetti a favore dell'integrazione contro l'isolamento e la paura. 
 
Per maggiori informazioni contattare: 
e-mail: viviamoilquartiere@libero.it
 

 
Foto della conferenza stampaFoto della conferenza stampa