1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

"Lodi Sostenibile": solare termico e fotovoltaico

Si è tenuta nella mattinata di venerdì 4 giugno nella Sala Capigruppo di Palazzo Broletto la conferenza stampa dedicata alle diverse iniziative energetiche intraprese dall'Amministrazione Comunale nei campi del solare termico e del fotovoltaico.
 
Dopo aver brevemente illustrato gli interventi già realizzati (i tre impianti di riscaldamento del Palazzetto dello Sport, del Campo da Baseball e della Piscina Coperta della Faustina per un totale di 320 mq di superficie), finanziati in parte dalla Regione Lombardia e in parte tramite una gara d'appalto in cui l'azienda vincitrice si è aggiudicata la gestione dall'impianto per 15 anni, l'Assessore all'Ambiente Simone Uggetti ha confermato la linea seguita finora, annunciando la prossima installazione di 5 nuovi impianti di solare termico per una superficie di 90 mq.
 
Le nuove strutture, del valore di 70.000 euro, di cui 30.000 messi a disposizione da Regione Lombardia, saranno collocate sulla Pista di Atletica, sui tetti dell'Asilo notturno di via Defendente, presso la piscina Ferrabini, presso la scuola media Don Gnocchi di via Cabrini e la scuola materna di via Campo di Marte.
L'Assessore ha ricordato che Lodi è la seconda Amministrazione in Italia per presenza di impianti di solare termico sul territorio cittadino e che le misure prese in tal senso sono volte, oltre che a consentire un consistente risparmio energetico, anche alla diffusione di un comportamento corretto e rispettoso nei confronti dell'ambiente.
"In un momento così delicato e critico per l'economia mondiale", ha ricordato - "le Amministrazioni non possono venire meno al loro impegno nei confronti dell'ambiente e della promozione di un'energia sempre più sostenibile".
L'Assessore ha poi presentato i nuovi impianti fotovoltaici che saranno posizionati nei prossimi mesi presso punti strategici e simbolici: il Palasport e l'ex linificio di via Fascetti, e soprattutto le scuole (Pezzani, De Amicis, Spezzaferri, Akwaba, Arcobaleno e Riolo), terreni 'fertili' per favorire una corretta educazione ambientale.
Il costo complessivo delle operazioni ammonta a 393.000 euro, di cui il 30% finanziati da Regione Lombardia ed il resto tramite terzi (l'azienda appaltatrice Innesco).
"La sfida lanciata dell'Amministrazione Comunale - conclude Simone Uggetti - è quella di cercare gli strumenti per agevolare la diffusione di impianti a risparmio energetico anche nelle case di cittadini privati, abbattendo l'ostacolo economico, che rappresenta la barriera maggiormente frenante le iniziative da parte della cittadinanza".
 
 
Dati tecnici:
- Solare termico: realizzati 8 impianti, per una superficie di 410 metri quadrati, una produzione di 275 megawattora/anno e minori emissioni equivalenti di CO2 pari a 58 tonnellate all'anno; 
- Fotovoltaico: realizzati 7 impianti, per una superficie di 700 metri quadrati, una produzione di 100.000 kilowattora/anno e minori emissioni equivalenti di O2 pari a 60 tonnellate all'anno; in corso di realizzazione altri 4 impianti su superfici di proprietà comunale date in concessione a operatori privati, per una superficie complessiva di 3.150 metri quadrati, una produzione di 403.000 kilowattora/anno e minori emissioni equivalenti di CO2 pari a 257 tonnellate all'anno. 
- Riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica: sostituiti 2.830 impianti, con minori consumi di energia pari a 920 megawattora/anno e minori emissioni equivalenti di CO2 pari a 480 tonnellate all'anno. 
- Distribuzione kit di risparmio energetico: distribuite gratuitamente alle famiglie della città 22.000 lampade a basso consumo, per potenziali minori consumi annui di 10 gigawattora e minori emissioni equivalenti di CO2 pari a 5.000 tonnellate all'anno.