1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Festival della Fotografia Etica

EDIZIONE 2022 - LODI, 24 SETTEMBRE – 23 OTTOBRE

 
 
 

 
 
 
 

 
 
 

SPAZIO LE VITE DEGLI ALTRI

Palazzo Modignani – Via XX Settembre, 29

 

XIANGYU LONG

TIK TOK NELLA REGIONE DEL KHAM

Un video di sette secondi pubblicato su Tiktok trasforma Ding Zhen, un umile pastore di yak tibetano, in una star del web in una sola notte. Questa semplice azione non ha solo cambiato la sua vita, ma ha anche avuto un profondo impatto sul suo villaggio natale.

 

TIM SMITH

DI QUESTO MONDO, SENZA FARNE PARTE

Tredici anni fa, partendo da un incontro fortuito, il fotografo ha iniziato a raccontare le comunità hutterite del Manitoba, in Canada.
La loro cultura continua a preservarsi grazie alla separazione volontaria dalla società tradizionale e all’autosufficienza economica.

 

ERIKA PEZZOLI

ARTEMIDE
Carola è la prima donna della sua famiglia ad avere la licenza di caccia ed è una della pochissime cacciatrici della Valle d’Aosta.
Il ruolo di cacciatore per Carola è la posizione naturale dell’essere umano, legata ad abitudini, rituali precisi e alla ciclicità delle stagioni, così come succede per la vita nel bosco: anche l’Uomo è un animale e in quanto tale dipende anch’egli dalla natura.

 

THOMAS MOREL-FORT

DONNA, UNA VITA DI SACRIFICI
L’esodo di donne provenienti da Paesi in via di sviluppo per lavorare al servizio di famiglie abbienti in Paesi ricchi è un fenomeno in continua crescita nel XXI secolo. Con circa 10 milioni dei suoi abitanti che vivono e lavorano all’estero, le Filippine sono considerate tra i principali esportatori di lavoro al mondo.

 

MISHA MASLENNIKOV

TRA LE STEPPE DEL DON

Prova a immaginare di essere nel bel mezzo della steppa, all’aperto, mentre scruti l’orizzonte. Il tuo sguardo corre oltre l’incontro tra terra e cielo, al lato opposto del visibile, dove non si vede altro che questo confine inesorabile. Cosa c’è là fuori? Com’è la vita oltre l’immaginazione?

 

BARBARA DAVIDSON

VALERIE E HENRY: SENZATETTO CON UNA SPERANZA
Questa è la storia di Valerie e Henry Zeller, due dei 70.000 senzatetto di Los Angeles. Quando la fotografa ha incontrato la coppia per la prima volta, Valerie e Henry vivevano in una tenda a Echo Lake Park, conosciuto per essere il più grande accampamento di senzatetto nella città

 

 

SPAZIO WORLD REPORT AWARD 2022

Palazzo Barni, C.so Vittorio Emanuele II, 17

FELIPE FITTIPALDI

EUSTATISMO
Atafona, una cittadina situata nel delta del fiume Paraíba do Sul, è uno di quei luoghi in cui il tempo sembra scorrere più velocemente. Caratterizzata da un ambiente in continuo cambiamento, la città svela l’azione del tempo nella società contemporanea e la crisi tra uomo e natura.

 

LINE ØRNES SØNDERGAARD

LA SEPARAZIONE: UNA STORIA D’AMORE AL TEMPO DELLA BREXIT

Si tratta di una storia che parla di confini che vengono aperti e menti che vengono chiuse, di classe e identità, solidarietà e sfiducia e ancora amore, senso di perdita e il bisogno di appartenenza.

 

ISABELLA FRANCESCHINI

DIVENTARE CITTADINI
Secondo la recente Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e l’indice di sviluppo giovanile globale, i ragazzi sono molto preoccupati riguardo al mondo che erediteranno e vogliono essere più coinvolti nel raggiungere le necessità di sviluppo delle proprie comunità.

 

VALENTIN GOPPEL

A CAVALLO TRA GLI ANNI

Quando alla fine dello scorso anno è stato incaricato dal settimanale «Die Zeit» di fotografare la sua generazione durante il periodo della pandemia, Valentin ha potuto comprendere la rilevanza della tematica.

 

ALESSIO MAMO

MAFQOODEEN – RIESUMARE L’IRAQ

Si stima che siano tra 250.000 e 1 milione le persone scomparse in Iraq, i numeri più alti mai registrati per singolo paese. I desaparecidos iracheni sono vittime di quattro decenni di dittatura, guerre, genocidi e terrorismo.

 

Ex Cavallerizza, Via Fanfulla

Autori vari

SINGLE SHOT AWARD

WORLD.REPORT AWARD | DOCUMENTING HUMANITY 2022
SINGLE SHOT SHORTLIST

 

MOSTRA UFFICIALE DEL WORLD PRESS PHOTO 2022

BIPIELLE ARTE - Fondazione Banca Popolare di Lodi, Via Polenghi Lombardo

AUTORI VARI

MOSTRA UFFICIALE DEL WPP 2022

Il World Press Photo è il concorso internazionale di fotogiornalismo più prestigioso al mondo. Il WPP riconosce e celebra il fotogiornalismo e la  fotografia documentaria di qualità realizzata nell’ultimo anno e organizza la più grande mostra fotografica annuale del mondo.

 

 

SPAZIO UNO SGUARDO SUL NUOVO MONDO

Palazzo della Provincia – Via Fanfulla, 14

ARIS MESSINIS PER AFP

UNA GUERRA DI TROPPO

Aris Messinis arriva in Ucraina dieci giorni prima dell’invasione russa che scatena il più grave conflitto in Europa dal 1945.
A contatto con l’esercito e le popolazioni più esposte, ci offre una struggente testimonianza dei bombardamenti, dell’esodo di civili disperati o di soldati stremati.

 

I FOTOGRAFI DI AFP

UN VELO COPRE L’AFGHANISTAN

Se mai un Paese si prestasse ad essere teatro di drammi e immagini drammatiche, questo è l’Afghanistan, che ancora una volta ha vissuto un periodo tumultuoso della sua storia.

 

 

SPAZIO APPROFONDIMENTO E SPAZIO OUTDOOR

Ex chiesa dell’Angelo, Via Fanfulla, 22


 

SPAZIO ISTITUZIONALE

Palazzo della Questura di Lodi – Piazza Castello, 30

IMMAGINI DELLA POLIZIA SCIENTIFICA

FRAMMENTI DI STORIA

L’italia
attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della polizia scientifica. Una mostra fotografica che racconta alcuni dei momenti salienti che hanno caratterizzato il lavoro di chi, da sempre, è in prima linea per mettere in campo le tecnologie più avanzate al servizio dell’ordine e della sicurezza pubblica.

 

 

SPAZIO NO-PROFIT

Museo Paolo Gorini – Via A. Bassi, 3

SEBASTIAN GIL MIRANDA PER NA PONTA DOS PÉS

LA DANZA CONTRO LE PALLOTTOLE
Violenza, traffico di droga, battaglie tra gruppi di narcotrafficanti per il controllo dell’area, questa é la situazione a Morro do Adeus, una favela situata nel Complexo do Alemão.
Sulla cima di una collina che domina la favela, un gruppo di ragazze si ritrova in un vecchio campo da basket per fare esercizi di danza classica. È proprio in questo luogo insolito che è nato un progetto sociale chiamato Na Ponta dos Pés (In punta di piedi). 

 

GIANLUCA COLONNESE PER PROGETTO AISHA

AMINA – LA DONNA CHE INSEGNA A VOLARE
Quando il fotografo ha conosciuto Amina e ha potuto comprendere a fondo le attività che portava avanti con "Progetto Aisha" ha subito ritrovato in lei delle assonanze con la moglie di Maometto, Aisha appunto, una donna che brillava di luce propria, uno spirito forte che scendeva anche in battaglia pur di difendere i propri ideali.

 

GIOVANNI DIFFIDENTI PER CONFEDERAZIONE PARKINSON ITALIA ONLUS

NON CHIAMATEMI MORBO – Storie di resistenza al Parkinson

Storie di persone che hanno dato ciascuna la propria personale risposta alla traumatica chiamata di “Mr Parkinson” e hanno elaborato una propria strategia di resilienza che hanno applicato nella loro quotidianità.

 

 

SPAZIO CENTROPADANA

Banca Centropadana – Corso Roma, 100

LUCA NIZZOLI TOETTI

ALMOST EUROPE
Europa orientale: viaggiare in questi luoghi significa attraversare un confine che è geografico ma anche temporale, varcato il quale si torna verso un passato dimenticato di paesi remoti, città grandi dai nomi quasi sconosciuti, cancellati dalla memoria della gente in quanto al di là di una famigerata cortina.

 

 

SPAZIO COMUNI PARTNER

Montanaso Lombardo Piazza della Spiga

JANA MAI

I DISCENDENTI DEI LUPI
Nell’area meridionale della Repubblica Moldova c’è una piccola regione autonoma conosciuta come Gagauzia. Qui vive una popolazione in gran parte sconosciuta con antiche tradizioni: i gagauzi, una minoranza turca di fede ortodossa cristiana, comunemente noti come i discendenti dei lupi.

 

 

CIRCUITO OFF

Il Circuito OFF si svolgerà a Lodi da sabato 24 settembre a domenica 23 ottobre 2022 in contemporanea al Festival della Fotografia Etica.
Le opere verranno esposte in negozi, bar, ristoranti, gallerie, circoli culturali e aree pubbliche della città.

 
 

 

Come ogni anno il Festival racconta il nostro pianeta attraverso il grande fotogiornalismo internazionaleoltre 20 mostre fotografiche distribuite nei luoghi più suggestivi della città di Lodi, conferenze, presentazioni di libri, video-proiezioni, visite guidate con gli autori e progetti educational per gli studenti.

Dal 24 settembre al 25 ottobre, tutti i weekend dalle 9.30 alle 20.00.

I LUOGHI ESPOSITIVI

 
 
 
 
 
 

 

Per informazioni


Organizzazione
Gruppo Fotografico Progetto Immagine
via Vistarini, 30 - 26900 Lodi
info@festivaldellafotografiaetica.it