1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Bando di assegnazione degli alloggi dei servizi abitativi pubblici - SAP (ex ERP) nei comuni dell'ambito di Lodi

Si informa che il 25 GENNAIO 2022 sarà pubblicato l’Avviso per la presentazione delle domande di assegnazione in locazione degli alloggi a canone sociale dei Servizi Abitativi Pubblici (ex ERP), sia di proprietà comunale sia di proprietà dell’ Aler Pv-Lodi , Aler Mi. 

I cittadini interessati ed in possesso dei requisiti previsti dalla legge regionale n. 16/2016 e del regolamento regionale n. 4/2017 successivamente modificato dal R.R. 6/2021, potranno presentare la domanda di assegnazione esclusivamente in modalità telematica dal giorno 25/01/2022 e fino al giorno 25/03/2022.

Regione Lombardia stabilisce i requisiti per l'accesso e la permanenza in un alloggio dei Servizi Abitativi Pubblici (SAP) da parte dei cittadini e i criteri per determinare il canone d'affitto.

I Comuni e le Aler sono competenti per l'assegnazione degli alloggi SAP di loro proprietà. Tale assegnazione avviene attraverso avvisi (bandi) pubblici, riferiti all'ambito territoriale del Piano di Zona.

Il Comune di LODI, in quanto Comune capofila designato dall'Assemblea dei Sindaci dell’Ambito territoriale, pubblica gli avvisi (bandi) per l'assegnazione degli alloggi SAP a canone sociale di norma con cadenza semestrale/ANNUALE. Gli avvisi vengono pubblicati all'Albo Pretorio Informatico sul sito Internet del Comune di LODI e dei Comuni di Ambito.

Il testo integrale dell'avviso con gli alloggi attualmente disponibili viene pubblicato sul sito del Comune di LODI, dei Comuni dell’Ambito e delle Aler territorialmente competenti.

Entro cinque giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande, i Comuni e le ALER approvano, con specifico provvedimento, le graduatorie di rispettiva competenza distinte per territorio comunale. Le graduatorie per ogni singolo ente proprietario saranno pubblicate nella piattaforma informatica regionale e nei siti istituzionali degli enti proprietari (Comuni e Aler Pv-Lodi , Aler Mi e MM s.p.a.).

Nei 15 giorni successivi alla data della pubblicazione delle graduatorie è possibile presentare all'ente proprietario richiesta di rettifica del punteggio solo per il riconoscimento dell'invalidità civile che sia stata conseguita come esito di un procedimento avviato prima della scadenza del termine di presentazione della domanda di assegnazione.

Successivamente vengono formulate le graduatorie definitive.

Le graduatorie definitive per ogni singolo ente proprietario saranno pubblicate nella piattaforma informatica regionale e nei siti istituzionali degli enti proprietari (Comuni e Aler Pv-Lodi, Aler Mi e MM s.p.a.).

All'assegnazione dell'alloggio da parte del Comune/Aler segue la stipula del contratto di locazione da parte dell'ente (Comune o Aler).

Il bando sarà scaricabile da questa pagina e sarà disponibile anche in formato cartaceo presso l'Ufficio Casa di LODI, l’URP, presso gli altri Comuni dell’Ambito, le Aler.

Gli alloggi SAP di proprietà dei Comuni/Aler disponibili nell'ambito territoriale di LODI saranno indicati nel testo dell’Avviso.

Con il R.R. 06/2021 viene introdotta la possibilità per i cittadini di fare “una domanda al buio”, ovvero: qualora non fossero disponibili in Avviso alloggi adeguati al proprio nucleo familiare, si potrà comunque presentare domanda nel caso si rendessero disponibili degli alloggi adeguati in un momento successivo all’apertura dell’Avviso.

Chi può presentare la domanda

Ecco i principali requisiti per partecipare:
• Cittadinanza italiana o di uno stato dell’Unione Europea oppure cittadini stranieri con permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o con un permesso di soggiorno almeno biennale e una regolare attività di lavoro, oppure cittadini stranieri che beneficiano  di un trattamento uguale a quello riservato ai cittadini italiani per l’accesso ai Servizi Abitativi Pubblici.
• Residenza o svolgimento dell’attività lavorativa in Regione Lombardia alla data di presentazione della domanda
• ISEE non superiore a € 16.000,00
• Assenza di proprietà immobiliari adeguate al nucleo familiare in Italia e all’estero

Costo del Procedimento: € 16,00 (marca da bollo).

Modalità di presentazione della domanda

La domanda va compilata dal richiedente esclusivamente in modalità telematica accedendo alla piattaforma SIAGE di Regione Lombardia https://www.serviziabitativi.servizirl.it/serviziabitativi/.

La domanda può essere compilata on line autonomamente oppure con l’assistenza di appositi sportelli.


SI RICORDA CHE, con il decreto legge n.221 del 24 dicembre, decreto legge n.229 del 30 dicembre 2021 e decreto legge n.1 del 7 gennaio 2022, vengono stabilite ulteriori misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da Covid-19
.

L’ACCESSO AI PUBBLICI UFFICI – nel rispetto delle norme vigenti - sarà quindi consentito con  il GREEN PASS “BASE”.


Per qualsiasi informazione e per domande sul bando puoi:

– chiamare lo 0371/409386 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00
– mandare una mail a ufficio.casa@comune.lodi.it

Per accedere alla piattaforma e compilare la tua domanda devi avere:


• tessera CRS
 (Carta Regionale dei Servizi) in corso di validità con PIN servizi abitativi che puoi richiedere all’ASST (ex ASL) territoriale – Via Agostino Bassi, 3 o presso Accoglienza Ospedale Maggiore di Lodi.
In questo caso devi anche avere il lettore della tessera CRS collegato al tuo computer e  software per la lettura di smartcard CNS installato su computer

• oppure SPID (Sistema Pubblico di identità Digitale). Guarda qui come richiederlo: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid 

L'Identità SPID non ha scadenza e può essere richiesta più volte ·        

• oppure
Carta identità elettronica (CIE)  con PIN attivato, smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’APP “CIE ID” ;

Procurati quanto necessario per accedere alla Piattaforma di Regione Lombardia perché non hai altro modo per presentare la domanda. Se hai difficoltà, ti consigliamo di farti aiutare da una persona di tua fiducia.


Coloro che, per compilare la domanda, necessitassero di assistenza, possono rivolgersi agli sportelli a supporto della cittadinanza di seguito elencati e che saranno indicati anche nel testo dell’Avviso:

1.    Aler Milano: lo sportello di assistenza sarà aperto al pubblico nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 09 alle ore 11. Gli appuntamenti devono essere preventivamente prenotati al numero: 02/57562321.

2.    Ass. Casabarasa O.D.V. – SANT’ANGELO LODIGIANO: lo sportello di assistenza sarà aperto al pubblico nei giorni di mercoledì dalle 9.00 alle 14.00 e il venerdì pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00. Gli appuntamenti devono essere preventivamente prenotati al numero: 3913980660

3.     C.A.F. Anas LODI - Ass. Alrahma: gli appuntamenti devono essere preventivamente prenotati ai numeri: 3518312555; 3469488888; email: caaf.anas.lodi@gmail.com

4.     COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO, SOLO SU APPUNTAMENTO, telefonando al numero 0371/293205 oppure 0371/293203.

5.     Consultorio "La Famiglia" Ucipem Onlus - LODI: gli appuntamenti devono essere preventivamente prenotati (sig.ra Elena Ferri)  al numero: 0371/50346.

6.       SICeT Sindacato Inquilini Casa e Territorio - Pavia Lodi. In considerazione della natura associativa dell’ente, l'assistenza sarà fornita agli iscritti per il 2022 a questa Organizzazione o versando la quota associativa per i non iscritti. Tel. 0371 5910214, email sicet.pavialodi@cisl.it

 7.       SICeT Sindacato Unitario Nazionale Inquilini e Assegnatari Sunia: Per prenotare un appuntamento chiamare:

LODI -
0371.61601
MATTINA: dal lunedì al venerdì - dalle 9.00 alle 12.00
POMERIGGIO: dal lunedì al venerdì - dalle 14.30 alle 17.00  

CASALPUSTERLENGO
- 0371.616094
MATTINA: dal lunedì al venerdì - dalle 9.00 alle 12.00
POMERIGGIO: dal lunedì al giovedì - dalle 14.30 alle 16.30  

CODOGNO
- 0371.616095
MATTINA: dal lunedì al venerdì - dalle 9.00 alle 12.00
POMERIGGIO: martedì e venerdì - dalle 14.30 alle 16.30  

SANT’ANGELO
- 0371.616096
MATTINA: dal lunedì al venerdì - dalle 9.00 alle 12.00
POMERIGGIO: lunedì e mercoledì - dalle 14.30 alle 16.30  

LODI VECCHIO
- 0371.616097
MATTINA: dal lunedì al venerdì - dalle 9.00 alle 11.30
POMERIGGIO: lunedì e mercoledì - dalle 14.30 alle 16.30   

Qualora gli utenti abbiano difficoltà a prendere la linea possono scegliere di essere ricontattati, compilando il modulo al link http://cgillodi.weebly.com/contatti.html

8. SPORTELLO STRANIERI
Supporto agli utenti stranieri ESCLUSIVAMENTE nell'apertura dello SPID Via Cavour 73 (1° piano) Lodi 
LUNEDI’-VENERDI’
Dalle 15 alle 18  
sportello.stranieri@comune.lodi.it  

9.
Ufficio Casa LODI. Previo appuntamento da richiedere preferibilmente inviando una mail a ufficio.casa@comune.lodi.it o telefonando al numero: 0371.409386 dal lunedì al venerdì ore 9/12 .    

La responsabilità delle dichiarazioni effettuate nella domanda è sempre e comunque personale,
sia nel caso la domanda venga compilata autonomamente, sia nel caso che venga compilata con l’assistenza degli sportelli dedicati o di una persona di fiducia.  


Cosa Serve

 Oltre alla CRS , Carta identità elettronica o allo SPID, per compilare la tua domanda devi avere pronti e a portata di mano:

• OBBLIGATORIO indirizzo di posta elettronica e cellulare con possibilità ricezione messaggi e mail utilizzabili durante l’operazione di iscrizione;

• OBBLIGATORIO per tutti i componenti del nucleo familiare dati anagrafici e codice fiscale e per i cittadini non comunitari i permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o permesso soggiorno almeno biennale (valido);

• OBBLIGATORIO marca da bollo da € 16,00 o carta di credito per il pagamento on line; il pagamento può avvenire in modalità virtuale ovvero acquistando la marca da bollo e inserendo il numero nell'apposito campo della piattaforma regionale. La marca da bollo va conservata fino alla verifica dei requisiti in caso di assegnazione.

• OBBLIGATORIO certificazione ISEE (compresa DSU) in corso di validità – CORRENTE O ORDINARIO. In caso di famiglia di nuova formazione non ancora costituita è necessario essere in possesso dell'ISEE di entrambi i nuclei di provenienza. Puoi calcolare e ottenere la DSU per l’ISEE in autonomia sul sito di INPS. Se invece hai bisogno di una mano per ottenere l’ISEE prendi appuntamento il prima possibile in un CAF;

• eventuale dichiarazione di alloggio antigienico accertato dall'ATS per chi vive da almeno 1 anno in alloggi privi di servizi igienici o di riscaldamento o considerati antigienici;

• eventuale certificazione di invalidità (per ottenere un punteggio questa dovrà essere pari almeno al 66%);

• eventuale copia sentenza di separazione per chi ha dovuto lasciare l’alloggio all’altro coniuge ed ai figli e deve versare l’assegno di mantenimento in seguito a provvedimento dell’Autorità Giudiziaria emesso al massimo un anno prima della presentazione della domanda;

• eventuale documentazione relativa allo sfratto convalidato od eseguito;

• eventuale documentazione relativa a condizione abitativa impropria (in struttura di assistenza da almeno 1 anno, in ricovero precario da almeno 6 mesi, in struttura di tipo alberghiero a carico di amministrazioni pubbliche);

• eventuale superficie utile (cosiddetta superficie calpestabile) alloggio per eventuale condizione di sovraffollamento (da almeno 1 anno secondo i parametri bando);
• eventuale presenza di barriere architettoniche interne o esterne all'alloggio per persone disabili o esterne per anziani ultrasessantacinquenni;

Ricordiamo che è importante essere a conoscenza dell’anno in cui il richiedente ha iniziato a risiedere in Regione Lombardia e dell’anno in cui ha iniziato a risiedere nell’attuale Comune.  

IMPORTANTE:

• Anche chi è già presente in precedenti graduatorie deve ripresentare domanda per poter concorrere a bando sugli alloggi inseriti in avviso.

• Si evidenzia che, a seguito della pubblicazione delle graduatorie definitive, gli enti proprietari, per i propri alloggi, ai sensi dell’art.15 del r.r. n. 4/2017 e del r.r. 6/2021 procederanno all’assegnazione degli stessi, previa verifica dei requisiti (art. 7 del r.r. n. 4/2017 e s.m.i.) al momento dell’avviso e della loro permanenza all’atto dell’assegnazione, richiedendo la presentazione di tutta la documentazione comprovante quanto dichiarato nella domanda presentata sulla piattaforma online.  

NOTA BENE
:
Nel caso in cui il cittadino abbia richiesto di essere supportato nella presentazione della domanda: ·          
• I documenti sopraindicati devono essere portati solo in visione (non è necessario consegnare fotocopie); ·        

• Se non si dispone di quanto sopra indicato, non si assicura che sarà possibile fissare in tempi brevi un nuovo appuntamento, in ragione delle numerose richieste di assistenza che si prevede di ricevere.
 

Sarà possibile a breve prendere visione dei tutorial approntati da Regione Lombardia sul sito internet regionale.

Il trattamento dei dati personali, avverrà in armonia con quanto previsto dal Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali 2016/679, dal D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e dal D.lgs. 10 agosto 2018, n. 101, così come indicato nell’Informativa Privacy relativa al trattamento dei dati personali, allegata alla domanda.