1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Un Palco Comune - Atto Primo

Percorsi di cittadinanza attiva e protagonismo civico

L’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Lodi, con il Servizio Informagiovani, ha presentato oggi, in conferenza stampa, gli esiti del il progetto “Un Palco Comune - Atto Primo. Percorsi di cittadinanza attiva e protagonismo civico”, finalizzato a promuovere la partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica dei territori di riferimento.
Il Comune di Lodi è capofila dell’iniziativa che ha visto come partner il Comune di Borghetto Lodigiano, l’Unione Lodigiana Grifone (Comuni di Casaletto Lodigiano e Caselle Lurani), il Liceo artistico “Callisto Piazza” di Lodi e l’associazione “Fratelli SEA” di Lodi Vecchio.

Il progetto è stato, cofinanziato dalla Regione Lombardia nell’ambito del bando regionale “La Lombardia è dei giovani 2019”. Il quadro economico complessivo ammonta a 36.906 euro, di cui 18.800 euro da Regione e la restante parte finanziata dalle quote dei soggetti aderenti di cui 14.100 euro dal Comune di Lodi.

“Siamo giunti alla conclusione di un percorso, reso possibile grazie alla collaborazione di Anci Lombardia, a un importante cofinanziamento regionale, e alla sinergia con tutti gli enti e le associazioni coinvolti - ha dichiarato l’assessore Giusy Molinari -. Una rete territoriale preziosa che si è costituita quasi due anni fa e ha continuato a lavorare, superando anche le difficoltà generate dalla pandemia e riuscendo ad intercettare una sessantina di giovani del territorio per costruire gradualmente un “palco comune”, cioè un terreno di confronto tra i giovani e il mondo adulto che spesso fatica a rendersi disponibile all’ascolto e ad intercettare le sollecitazioni. E’ il primo atto di un metaforico spettacolo che va in scena sul palco della nostra comunità dove i giovani potranno continuare ad esprimersi attraverso iniziative che intendiamo continuare a sviluppare insieme agli altri partner”.

Il prodotto finale di “Un palco comune- Atto primo” è una mostra virtuale che racchiude le molteplici attivitĂ  svolte a Lodi e nei Comuni per rappresentare attraverso immagini e videointerviste il punto di vista dei giovani tra i 15 e i 34 anni sulla realtĂ  in cui vivono e diventa strumento per promuove il dialogo con gli amministratori locali, sindaci e assessori, che hanno potuto ascoltare i bisogni e riflettere sulle proposte dei partecipanti, tra cui ad esempio la richiesta di maggiori spazi di aggregazione. 

Grazie all’intervento dell’associazione “Fratelli SEA”, attiva da anni nel campo dell’impegno sociale e civile giovanile, e al contributo di professionisti del mondo della comunicazione, nonchè noti comici lodigiani, Filippo Caccamo e Giorgio Verduci, i ragazzi sono stati coinvolti e guidati nel percorso di “Un palco comune”. L’uso della comicitĂ  si è rivelato vincente per avvicinare i protagonisti del progetto al mondo amministrativo e politico, permettendo loro di affrontare temi anche complessi, con un linguaggio “leggero” e in modo divertente, ma mai superficiale o banale. 
 


A conclusione di questo “Atto primo”, raccogliendo un’altra delle sollecitazioni proposte dai ragazzi sulla necessità di creare migliori condizioni di accesso alla cultura, i promotori del progetto hanno stabilito di mettere a loro disposizione buoni per l’acquisto scontato di libri, biglietti di cinema e teatro. Per usufruirne, basterà collegarsi al link della mostra virtuale, rintracciare i “diamanti” nascosti all’interno, scaricare il codice associato a ogni diamante e presentarlo all’Ufficio Informagiovani per ottenere il buono cartaceo da spendere negli esercizi individuati dai partner della rete.
Link al video conclusivo del progetto: www.informagiovanilodi.it/palcomune
Link per esplorare la mostra: https://www.artsteps.com/view/612f428e3584751fc9264d91

Lodi, 15 ottobre 2021