1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Restauro Incoronata. Lavori al traguardo

I lavori per il restauro e il risanamento conservativo della copertura del Tempio civico dell’Incoronata sono al traguardo. Lunedì 26 luglio verrà effettuato lo smontaggio della gru installata in via dell’Incoronata il 21 giugno scorso.

“Siamo ormai alle battute finali dell’intervento di risanamento delle coperture e smaltimento del vecchio impianto di areazione che concluderemo la settimana prossima in anticipo rispetto a quanto previsto dal cronoprogramma - dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi -. Abbiamo così eliminato le principali cause di infiltrazione di acqua che avevano causato anche distacchi di piccole porzioni di intonaco in corrispondenza della cappella della Crocifissione. Con l’incarico affidato a fine 2020 ci stiamo ora concentrando sulla progettazione del restauro degli interni”.  
“La complessità dell’opera di restauro di un immobile dal valore inestimabile quale è l’Incoronata ha richiesto un metodo ragionato e organico per individuare le problematiche e definire le possibili soluzioni e la loro corretta consequenzialità, in modo tale che le varie fasi di lavoro possano garantire un risultato efficace e duraturo nel tempo - prosegue il Sindaco Sara Casanova -. Questo è lo spirito che ci ha guidato e con cui affronteremo i prossimi passi per la valorizzazione del nostro gioiello di storia e arte”. 
L’appalto è stato affidato alla ditta Ceis S.r.l. di San Rocco al Porto, per un importo complessivo di 219.530 euro, finalizzato al risanamento della struttura lignea e del manto delle coperture, alla sostituzione dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche e alla rimozione e allo smaltimento dell’impianto di areazione. 

Per consentire lo smontaggio della gru, lunedì 26 luglio, dalle 6.00, per l’intera giornata, saranno in vigore il divieto di sosta e di transito per tutti i veicoli, eccetto per i mezzi di soccorso e i mezzi d’opera che potranno accedere al tratto dall’intersezione con piazza della Vittoria o da via Solferino. La continuità dei percorsi pedonali rimarrà garantita sia per i residenti sia per i titolari e utenti delle attività commerciali.

“Un ringraziamento alle attività commerciali per aver compreso l’importanza di questo intervento e per aver affrontato con serenità la presenza del cantiere - conclude l’assessore alla Cultura Lorenzo Maggi -. Tra pochi giorni l’Incoronata sarà riconsegnata alla città per la ripresa regolare della visite turistiche e delle funzioni religiose”.

Lodi, 22 luglio 2021