1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Giornata nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus

In occasione della prima Giornata nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus, il Sindaco Sara Casanova ha osservato un minuto di silenzio, alle ore 11, in concomitanza con la visita del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi a Bergamo, e le bandiere di Palazzo Broletto sono state listate a lutto. 

Di seguito la dichiarazione del Sindaco:“Un minuto di silenzio per tutti coloro che ci hanno lasciato in questo terribile anno di pandemia e un abbraccio alle famiglie che hanno vissuto il dolore di una perdita. Oggi, a Palazzo Broletto, le bandiere sono state listate a lutto, nella prima Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid che ci ha permesso di fermarci a ricordare tutte le sofferenze e i sacrifici fatti in questi mesi di emergenza. Un omaggio che vuole essere anche un’espressione di gratitudine dell’Amministrazione comunale nei confronti dei cittadini che si sono messi al servizio della comunità, rischiando la propria vita o perdendola nel tentativo di salvare quella degli altri, e un incoraggiamento a non abbassare la guardia, nonostante la stanchezza. Siamo sempre più vicini all’atto conclusivo della battaglia contro il virus, grazie ai progressi della ricerca scientifica e medica, compiuti anche sul nostro territorio. A marzo scorso il PTP entrava nella rete regionale di laboratori accreditati per la ricerca sul Covid, per l’effettuazione dell’analisi sui primi tamponi, e tra pochi giorni al Polo fieristico di San Grato verrà attivato il nuovo centro vaccinale a servizio della città e del territorio che offrirà sostegno all’avanzamento della campagna. Andiamo avanti con coraggio in questa prospettiva, affrontando uniti le difficoltà, con la speranza concreta di sconfiggere definitivamente questo nemico invisibile e tornare gradualmente alla normalità”.

Lodi, 18 marzo 2021