1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Servizi sociali: bilancio dei principali contributi e servizi erogati nel 2020, anche in relazione all’emergenza Covid-19

Il bilancio dei contributi e dei servizi di assistenza garantiti alle persone in difficoltà economica da parte dei Servizi sociali del Comune di Lodi evidenzia un incremento, rispetto al 2019, delle risorse, anche in relazione all’emergenza sanitaria.  

“L’emergenza sanitaria, con le inevitabili gravi ricadute sul tessuto socio-economico cittadino, sta profondamente modificando la mappatura dei bisogni e delle iniziative di aiuto che il Comune di Lodi, attraverso i propri Servizi sociali, è chiamato a mettere in campo - spiega l’assessore alle Politiche Mariagrazia Sobacchi -. Nel corso del 2020 l’entità delle risorse erogate per tamponare le situazioni di emergenza che sono state intercettate dai nostri assistenti, molte delle quali aggravate dalla pandemia. Il fondo anticrisi è stato considerevolmente implementato, circa 90.000 euro in più rispetto allo scorso anno. I servizi di assistenza domiciliare crescono nel 2020 di oltre 67.000 euro e i pasti a domicilio, comprensivi di quelli destinati alle persone senza fissa dimora, tramite il servizio di accoglienza attivato alla Colonia Caccialanza, aumentano di oltre 100.000 euro. Rimangono in linea con il 2019 i contributi economici erogati a sportello, ma è da rilevare che a questi si sommano quelli straordinari destinati dal Governo al Comune di Lodi per finanziare misure urgenti di solidarietà alimentare. Nel 2021 ci attende una sfida impegnativa, continuare a mantenere un livello alto e costante di attenzione per le fragilità, con l’auspicio che le politiche nazionali promuovano interventi strutturali, dandoci la possibilità di attivare progettazioni di ampio respiro per rispondere alle urgenze”.

Fondo anticrisi, da quest’anno rinominato progetto “AttivaLo”
- Nel 2019 sono state accolte 24 domande per l’attivazione di percorsi di accompagnamento sociale ed economico per un impegno complessivo di 30.000 euro.
- Nel 2020 sono state accolte 48 domande, finanziate con risorse pari a 120.000 euro. 

Servizio assistenza domiciliare (Sad)
- Nel 2019 sono stati erogati a 122 utenti contributi per 274.963 euro.
- Nel 2020 sono stati erogati a 149 utenti contributi per 342.300 euro.

Servizio pasti a domicilio
- Nel 2019 sono stati serviti a 151 utenti 24.862 pasti, per 188.709 euro erogati.
- Nel 2020 sono stati serviti a 194 utenti 29.494 pasti, per 292.857 euro erogati (in parte destinati anche alle persone senza fissa dimora accolte presso la Colonia Caccialanza da metà aprile a metà settembre, anche con servizio di accompagnamento educativo diurno).

Contributi economici (per pagamento bollette energia elettrica e gas e acquisto beni di prima necessità)
- Nel 2019 sono stati erogati a 250 utenti 601 contributi, per complessivi 204.132 euro.
- Nel 2020 sono stati erogati a 221 utenti 549 contributi, per complessivi 204.000 euro, in linea quindi con quelli messi a disposizione nel 2019, a cui si somma la disponibilità aggiuntiva di fondi destinati dal Governo al Comune di Lodi per finanziare misure urgenti di solidarietà alimentare, pari a oltre 486mila euro, finora erogati a 1253 persone (restano ancora a disposizione risorse da assegnare tramite bando).

Accoglienza delle persone senza fissa dimora 
- Nel 2019 sono stati erogati 54.000 per i servizi di custodia presso i dormitori cittadini.
- Nel 2020 sono stati erogati 127.009 euro per i servizi di custodia presso i dormitori cittadini e presso la Colonia Caccialanza che ha ospitato le persone senza fissa dimora.


Sostegno agli asili nido privati per emergenza Covid (fondi destinati tramite art.12 del Decreto Rilancio)
- Nel 2020 sono stati erogati 36.505 euro a sette strutture cittadine che hanno partecipato al bando per assegnazione delle risorse. 

Contributi per doposcuola 
- Nel 2019 sono stati erogati 14.000 euro a un’attività di doposcuola.
- Nel 2020 sono stati erogati 30.000 euro a tre attività di doposcuola che hanno partecipato al bando.

Lodi, 9 febbraio 2021