1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Servizio civile Universale: il Comune di Lodi apre 12 posizioni

 
 
 

On line il video dell'incontro

 
 
 

Lunedì 25 gennaio l’incontro su ZOOM per presentare il bando 2021

Fino alle ore 14.00 del 15.02.2021, i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, potranno partecipare al bando “Servizio Civile Universale 2021” che promuove l’impiego di volontari in progetti di solidarietà e cooperazione nei settori dei servizi alla persona e della salvaguardia e tutela del patrimonio ambientale e culturale.

Hanno aderito al bando associazioni ed enti del territorio lodigiano, proponendo complessivamente 19 progetti per 147 volontari. Anche il Comune di Lodi, per il tramite dell’Associazione Comuni del Lodigiano, ha aperto 12 posizioni nei servizi: Informagiovani (n.1), Cultura (n.2), Biblioteca, (n.3), Istruzione (n.1) Servizi Sociali (n.5).

Ogni volontario dovrà garantire un impegno di 1145 ore annuali. I progetti dureranno 12 mesi, con attribuzione di un assegno mensile individuale pari a 439,50 euro.

E’ possibile iscriversi ad un solo progetto, presentando domanda online, sulla piattaforma https://domandaonline.serviziocivile.it/ a cui si accede con il sistema di identificazione SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale).

Per illustrare in modo più dettagliato le opportunità offerte da questa esperienza, i progetti attivi su tutto il territorio e le modalità di iscrizione, lunedì 25 gennaio, alle ore 17.00, il Servizio Informagiovani del Comune di Lodi ha organizzato un incontro online, insieme ai referenti delle associazioni e degli enti coinvolti, a cui si potrà partecipare collegandosi via Zoom, al link disponibile sul sito del Comune di Lodi e dell’Informagiovani: https://us02web.zoom.us/j/83725536242 .

 
 
 

“Innanzitutto - dichiara l’assessore alla Cultura Lorenzo Maggi - un ringraziamento sentito ai ragazzi e alle ragazze che hanno partecipato al Servizio civile nell’anno 2020, per l’impegno dell’entusiasmo dimostrati anche in un periodo particolarmente difficile e per aver contribuito a fornire servizi utili ai cittadini durante l’emergenza sanitaria, come il confezionamento di visiere protettive, realizzate con stampante 3D. Grazie quindi a ciascuno di loro per la disponibilità, e benvenuti fin da ora ai giovani che decideranno, speriamo numerosi, di partecipare al nuovo bando che offre una grande opportunità di formazione, di confronto e crescita personale, in un ambiente lavorativo stimolante. I volontari del servizio civile costituiscono un ottimo esempio di cittadinanza attiva e responsabile e una risorsa preziosa per l’intera comunità”.

 
 
 

“Mi associo al ringraziamento ai nostri giovani che, seppure con inevitabili periodi di sospensione dell’attività, causati dall’emergenza Covid, hanno avuto modo di conoscere il funzionamento della macchina amministrativa, di irrobustire la propria coscienza civica e anche di cogliere un’occasione di apprendimento in vista dell’inserimento nel mondo del lavoro, ancora più  importante in una fase per loro molto penalizzante sotto il profilo sociale e occupazionale - aggiunge l’assessore alle Politiche giovanili Giusy Molinari -. Auspico quindi che l’esperienza del servizio civile possa assicurare questo valore aggiunto anche ai ragazzi che decideranno di iscriversi”.


Lodi, 22 gennaio 2021