1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Operazione antidegrado in via Taramelli: rimosso un veicolo per il trasporto sanitario trasformato in “discarica”

E’ stato effettuato nel primo pomeriggio di oggi un intervento di rimozione di un veicolo privato per il trasporto sanitario rinvenuto in via Taramelli e sprovvisto di copertura assicurativa.
L’operazione antidegrado, coordinata dalla Polizia Locale di Lodi, è stata condotta con il supporto di Linea Gestioni che ha asportato i rifiuti abbandonati rinvenuti all’interno del mezzo, soprattutto materiali edili e ingombranti, tra cui anche un frigorifero, ma anche spazzatura indifferenziata e attrezzature sanitarie di assistenza sanitaria, tra cui una barella.
Una volta ripulito l’abitacolo e il compartimento destinato ai passeggeri, il veicolo è strato trasferito con un carroattrezzi nel deposito del Garage Baggi. 

“L’intervento era stato programmato da alcune settimane, in funzione delle disponibilità dei nostri operatori, di quelli di Linea Gestioni e del Garage Baggi – spiega il comandante della polizia Locale Fabio Germanà - Non è la prima volta che ci troviamo a intervenire in situazioni simili: dalla seconda metà del 2017 ad oggi sono altri tre i mezzi di trasporto sanitario o per disabili appartenenti a società private che abbiamo rimosso perchè rimasti inutilizzati e privi di assicurazione, con il rischio di trasformarsi in un ricettacolo di spazzatura. Teniamo sotto controllo queste situazioni, su impulso dell’Amministrazione comunale, grazie a pattugliamenti mirati e alle segnalazioni dei cittadini che ci aiutano ad “avere occhi” dappertutto e che invitiamo a continuare a supportarci in queste attività di attento monitoraggio del territorio”.

Per ottenere la restituzione del veicolo sanitario, i proprietari dovranno reclamarlo entro cinque giorni dall’avvenuta notifica del verbale di contestazione per violazione dell’art.193 del Codice della strada, relativo all’obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile, in caso contrario il titolare del deposito entrerà automaticamente in possesso del mezzo. La restituzione potrà inoltre avvenire solo se il proprietario verserà entro 60 giorni il corrispettivo previsto dalla sanzione comminata dalla Polizia Locale e stipulerà un contratto assicurativo della durata di sei mesi.

Lodi, 16 dicembre 2020