1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Sempre in prima linea contro la violenza sulle donne

#ilcovidnonciferma

Videoconferenza in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne


In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre), l’assessorato alle Pari opportunità promuove una videoconferenza, trasmessa in streaming sul canale YouTube del Comune per illustrare l’attività svolta dalla Rete territoriale antiviolenza di cui il Comune di Lodi è capofila e dal Centro antiviolenza “La Metà di Niente” di Lodi, con un particolare focus sui mesi di emergenza sanitaria durante i quali i servizi a sostegno delle donne vittime di abusi non sono mai venuti meno.

All’appuntamento, in programma martedì prossimo, 24 novembre, alle ore 11.30 parteciperanno Paola Metalla, presidente dell’Associazione “L’Orsa Minore” che gestisce il Centro antiviolenza, e la coordinatrice del Centro, Marta Ferrari, che dialogheranno con l’assessore alle Pari opportunità, Giusy Molinari.
I cittadini potranno assistere, collegandosi al link https://youtu.be/QducR29_7JQ

“La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è un’occasione per tenere alta l’attenzione su un fenomeno che merita di essere raccontato ogni singolo giorno, perché drammaticamente fa parte della nostra società e per contrastarlo con efficacia occorre un’azione di sensibilizzazione costante - dichiara l’assessore alle Pari opportunità Giusy Molinari -. L’incontro che abbiamo organizzato ci permetterà di tracciare un bilancio dell’attività quotidiana che nel Lodigiano svolgono tutti i soggetti della Rete territoriale antiviolenza, a partire dal nostro Centro “La Metà di Niente”, attività che non si è fermata neppure nel periodo di lockdown, e che si è anzi arricchita di iniziative per agevolare le donne vittime di violenza, in situazioni di coabitazione forzata, a rivolgere la propria richiesta di aiuto ai servizi dedicati”.

Lodi, 21 novembre 2020