1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Stadio Dossenina: si avviano a conclusione le opere per l’adeguamento dell’impianto


Saranno completati entro poche settimane gli adeguamenti dello Stadio Dossenina, previsti nell’ambito dell’appalto affidato alla Edilnova Costruzioni Srl per un importo pari a 142.065,07 euro oltre Iva. Il Sindaco Sara Casanova, insieme agli assessori ai Lavori pubblici Claudia Rizzi e allo Sport Lorenzo Maggi, al presidente e al direttore dell’A.s.d. Fanfulla, rispettivamente Luigi Barbati e Andrea Luce, hanno effettuato nel pomeriggio un sopralluogo all’impianto, soffermandosi in particolare nel blocco spogliatoi e sulle tribune, interessati dai più corposi interventi di manutenzione e messa in sicurezza.

“Siamo alla vigilia di un appuntamento decisivo per i ragazzi del Fanfulla che domenica disputeranno in casa la prima partita della stagione contro il Seregno. Abbiamo fatto il possibile per mantenere la parola data e riconsegnare la struttura alla società in tempo utile per l’inizio del campionato, e così è stato - afferma il Sindaco Casanova -. Restano da ultimare la rimozione e lo smaltimento della copertura in eternit del blocco spogliatoi e la sua sostituzione con lastre zincate, operazioni che potranno essere condotte in occasione delle trasferte del Fanfulla”. 

“Abbiamo dato avvio ai lavori ai primi di settembre, subito dopo aver affidato l’incarico alla ditta Edilnova Costruzioni s.r.l. e concordato con la Società sportiva il cronoprogramma. Abbiamo quindi cominciato immediatamente dagli spogliatoi, con una manutenzione straordinaria che ha previsto un adeguamento completo di tutti gli impianti e la sostituzione integrale di sanitari, rivestimenti e serramenti. - precisa l’assessore Rizzi - Sono state poi condotte le verifiche delle portate e della pressione della rete idranti e, contemporaneamente, la ditta ha lavorato sulle tribune centrale e popolare, dove c’era la necessità di rinforzare strutturalmente i parapetti e procedere al loro collaudo. Chiudono l’intervento fino ad oggi programmato le verniciature protettive dei parapetti, oggi in fase di ultimazione, e quella della struttura della pensilina a protezione dell’area disabili, già completata”.

Infine l’assessore allo Sport Lorenzo Maggi: “Continua l’impegno dell’Amministrazione finalizzato alla messa a norma degli edifici sportivi con l’obiettivo ultimo di eliminare la necessità della firma in deroga da parte del Sindaco per il loro utilizzo. Anche se gli interventi finora realizzati per l’adeguamento dei nostri impianti possono non avere sempre un forte impatto visivo, puntano alla sostanza, perché senza di essi non potremmo garantire la sicurezza e la funzionalità delle nostre strutture. Ringrazio il presidente Barbati e il direttore Luce per il positivo e costante rapporto di collaborazione con il Comune e per aver svolto un’azione decisiva al rafforzamento della tifoseria che, nonostante le difficoltà del momento legate alle esigenze di contingentamento, speriamo possa tornare a frequentare con entusiasmo il nostro stadio”

Lodi, 19 ottobre 2020