1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Fondo Anticrisi Comunale, parte il nuovo percorso

Il ‘Fondo anticrisi’ è un’iniziativa che il Comune di Lodi assume da diversi anni, occasionata dalle gravi conseguenze sociali, economiche e psicologiche che hanno colpito persone e famiglie in seguito alla crisi.
L’Amministrazione ha destinato ogni anno una quota dei propri fondi di bilancio al fine di venire incontro, in diversi modi a seconda del progressivo trascorrere degli anni, alle richieste di aiuto e sostegno emerse in ampie fasce di popolazione.
Tante le situazioni incontrate dall'assessorato ai servizi sociali, molte delle quali sono state arginate anche grazie all'erogazione delle risorse destinate al Fondo anticrisi, oltre che all'indispensabile lavoro di rete con le altre Istituzioni del territorio e il fondamentale contributo del privato sociale, di stampo laico e cattolico.
Nel 2018 il Fondo assume ancora la medesima valenza nei confronti dei soggetti in difficoltà, attuando una modalità non assistenziale di intervento a favore di persone e famiglie che si trovano in difficoltà a causa della perdita del posto di lavoro.

L’idea di fondo è quella di coniugare il sostegno economico con il coinvolgimento diretto dei destinatari in azioni di volontariato.
I beneficiari del provvedimento ricevono infatti un contributo mensile per quattro mesi e lo contraccambiano, grazie alla loro personale opera volontaria, col dono del proprio tempo e la disponibilità ad effettuare piccoli servizi di pubblica utilità. In questo modo viene instaurata da un lato una positiva relazione di reciprocità, dall’altro è promossa la partecipazione alla vita della comunità e sviluppate dinamiche positive di cittadinanza.

In questo percorso entrano in gioco le realtà associative e del privato sociale, che ricevono la disponibilità delle persone alla collaborazione volontaria e la mettono a supporto di servizi e attività, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.
Un circolo virtuoso, che mira a far riacquisire fiducia alle componenti più fragili della comunità di Lodi.
L’ispirazione ideale del Fondo esplicita l’intendimento dell’Assessorato alle Politiche sociali e familiari di lavorare non solo in un ambito prettamente sociale, ma proporre una visione culturale che promuove le persone nella logica della loro ‘messa in gioco’ per la comunità.
Lo stanziamento di bilancio previsto per il 2018 dal Comune sul ‘Fondo anticrisi’ è di 30.000 euro.


Il Comune di Lodi, riconoscendo il perdurante stato di difficoltà in cui versano persone e famiglie in conseguenza agli esiti della crisi economica, anche per il 2018 promuove l’accesso al Fondo Anticrisi Comunale che si configura come un’integrazione al reddito destinata a cittadini in stato di certificata disoccupazione o soci lavoratori che si trovino in sospensione delle stipendio da più di 3 mesi.

Tale Fondo risulta alternativo rispetto alle altre iniziative analoghe presenti sul territorio provinciale e prevede per 4 mesi l’assegnazione a 25 beneficiari di un contributo mensile di € 300.

Le domande di assegnazione del contributo per il Fondo Anticrisi Comunale dovranno essere presentate presso i Servizi Sociali del Comune di Lodi, Corso Umberto 42, esclusivamente su appuntamento nelle giornate di martedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e mercoledì dalle 14.30 alle 17.30 a partire da mercoledì 5 e fino a sabato 29 settembre 2018.

Le domande saranno valutate dal Servizio Sociale Comunale sulla base di indicatori, tra i quali la disponibilità ad effettuare attività di volontariato presso le Associazioni aderenti al progetto.

Si invitano a tal proposito le Associazioni e le Cooperative Sociali a segnalare la disponibilità all'accoglienza dei beneficiari del Fondo Anticrisi compilando l'apposito form linkato a fondo pagina.

Per approfondimento consultare l'informativa e la modulistica allegata.

(05.09.2018)