1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Ripartono le 'Tesi 2.0' con una ricerca sulla Lodi napoleonica

Il programma del 2018 si inaugura con una tesi di Davide Galluzzi

Uno spaccato storico, politico e culturale della città di Lodi al tempo del Bonaparte è al centro d'attenzione del primo incontro delle nuove 'Tesi 2.0. Il Lodigiano nelle tesi di laurea', l'originale percorso ideato in collaborazione tra l'Archivio storico Comunale e l'Archivio storico Diocesano dedicato all'approfondimento di temi attinenti il passato della comunità locale lodigiana attraverso i lavori di laurea. 
L’appuntamento è mensile e vede i giovani impegnati a presentare al pubblico il proprio lavoro di ricerca condotto all’interno di archivi e biblioteche. 

Venerdì 12 gennaio 2018 alle ore 17.30 nella sede dell'Archivio storico comunale di via Fissiraga è la volta di Davide Galluzzi, che inaugura il nuovo ciclo di conferenze del primo semestre 2018 con la sua ricerca dal titolo 'Lodi rivoluzionaria al tempo di Napoleone'. 
L'autore illustra le condizioni del territorio agli inizi dell’occupazione francese, seguita alla vittoriosa battaglia del Ponte di Lodi che aprì alla Francia del Bonaparte il dominio sulla Lombardia. Un periodo vivace per il Lodigiano, che sperimentò nuove forme di governo e l'insorgere di una cultura laica in chiaro contrasto con l'esperienza della Casa d'Asburgo. Il processo coinvolse ogni settore della vita locale: l’amministrazione, la classe dirigente, la vecchia aristocrazia, il clero, le masse rurali, producendo reazioni che porteranno poi i lodigiani a salutare come liberatori i soldati austro-russi che nel 1799 riconsegnarono la Lombardia all'Austria. 

L'ingresso all'incontro è libero. 

Lodi, 20 dicembre 2017