1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Vigilanza all'ingresso delle scuole, firmato l'accordo per l'a.s. 2017/2018

E’ stato firmato nella mattinata odierna, presso l’aula consiliare di Palazzo Broletto, l’accordo di collaborazione tra il Comune e le Associazioni Nazionali dei Carabinieri e della Polizia Penitenziaria per la promozione di un progetto di collaborazione con la Polizia Locale finalizzato all’istituzione di un servizio di vigilanza davanti alle scuole elementari e medie, che prevede il controllo e l’assistenza all’attraversamento delle vie in corrispondenza degli ingressi dei plessi scolastici.

"Per realizzare questa iniziativa - spiega il Commissario Straordinario del Comune, Mariano Savastano – il Comune si avvarrà dell’ausilio di carabinieri e agenti di polizia penitenziaria in congedo, che presteranno volontariamente la loro opera. Questo prezioso supporto contribuirà ad aumentare le condizioni di sicurezza dell’accesso alle scuole elementari e medie della città, riducendo inoltre il fabbisogno di agenti di Polizia Locale per questo servizio, con la possibilità di intensificare altre importanti funzioni di presidio del territorio".

Il progetto prevede l’impiego di volontari, individuati dalle associazioni, in attività volte a rafforzare i servizi di vigilanza presso le scuole, in concomitanza con gli orari e di entrata e di uscita degli alunni. In particolare, i volontari controlleranno e agevoleranno l’attraversamento della strada da parte degli alunni, impedendo loro di attraversare al sopraggiungere di veicoli, svolgendo, in sintesi, un’attività di protezione e di guida nel confronto degli alunni. I volontari saranno dotati di idonei contrassegni di riconoscimento (pettorina identificativa) e del relativo tesserino rilasciato dalle associazioni che partecipano al progetto. In base alle disponibilità attualmente acquisite, le attività di vigilanza interesseranno inizialmente le scuole elementari “R. Pezzani” di via Giovanni XXIII, “G.Pascoli” di viale Italia, “Don Gnocchi” di via Madre Cabrini, “Barzaghi” di via San Giacomo, “Madre Cabrini” di corso Archinti e “E. De Amicis” di via della Calca, oltre alla scuola media “Ada Negri” di via Gorini.

La selezione dei volontari sarà effettuata dal Comando di Polizia Locaole, in base ai seguenti requisiti: età non superiore a 80 anni; godimento di trattamento pensionistico o in ogni caso condizione di libertà da impegni di lavoro; possesso di idoneità psicofisica (attestata da possesso di patente di guida o certificato medico); godimento dei diritti civili e politici. I volontari potranno usufruire di momenti formativi a cura della Polizia Locale, al fine di acquisire le nozioni di base della natura, dell’ambito e dei limiti del proprio operare. Saranno inoltre previsti incontri formativi presso le scuole con i dirigenti degli istituti, gli insegnanti, gli alunni ed i genitori.

L’accordo di collaborazione è stata firmato da Enrico Rossetti per la sezione di Lodi dell’Associazione Nazionale Carabinieri e da Francesco Spano per la sezione di Lodi dell’Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria; al progetto parteciperanno anche le Guardie Ecologiche Volontarie del Comune di Lodi, coordinate da Fulvio Romanello.

(23-06-2017)
 

incontro in sala consigliare
foto di gruppo
 
 
foto di gruppo