1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Teleriscaldamento, al via i lavori di ampliamento della rete

Lunedì 7 aprile inizia una fase importante dello sviluppo dei lavori per l'estensione della rete di teleriscaldamento, che comporterà alcune significative variazioni all'assetto viabilistico delle zone della città interessate.

Quella maggiormente rilevante riguarda la chiusura, da mercoledì 9 aprile, del tratto di via Defendente tra il ponte Napoleone Bonaparte e via della Costa/via Arrigoni, che sarà accompagnata dalla trasformazione a senso unico del tratto di via Defendente tra via della Costa/via Arrigoni e via Vecchio Bersaglio, con circolazione consentita in direzione via Vecchio Bersaglio. Di conseguenza, arrivando in città dal ponte non sarà possibile svoltare in via Defendente e sarà invece obbligatorio proseguire in piazzale Barzaghi (per poi svoltare a destra in via Lodino oppure proseguire diritto verso corso Adda e via San Giacomo); in via Defendente, arrivando da piazzale 3 Agosto sarà obbligatorio svoltare a sinistra in via Vecchio Bersaglio. Questa fase del cantiere durerà 3/4 settimane.

Entra poi in vigore il divieto di transito nel tratto di via Gorini tra via Giambelli e via Bassi, dove già da una settimana è in vigore il divieto di sosta: la chiusura di questo tratto di via Gorini avverrà solo quando sarà completamente riaperta via Bassi, attualmente transitabile solo da piazza Ospitale a via Legnano; in questo senso, la riapertura del tratto di via Bassi tra via Legnano e via Gorini è prevista per martedì (lunedì sono in programma i lavori di smantellamento del cantiere e di ripristino provvisorio del manto stradale). Per garantire i collegamenti con il tratto di via Gorini tra via Bassi e via Pallavicino, quindi anche con la stessa via Pallavicino, sarà possibile percorrere due itinerari alternativi: provenendo da piazza Ospitale si potrà svoltare in via Bassi e da lì collegarsi a via Gorini; provenendo da piazzale Zaninelli sarà possibile svoltare in via Carducci, quindi in via Legnano sino a via Bassi (in virtù dell'inversione del senso di marcia del tratto di via Legnano tra via Volturno e via Bassi, che sarà percorribile in direzione via Bassi). Questo assetto durerà per circa 15/20 giorni.

Infine, tra lunedì e martedì si terranno delle operazioni di scavo per fare sondaggi preliminari ai lavori del teleriscaldamento, operazioni che dureranno però poche ore: nel dettaglio, lunedì gli scavi interesseranno via Volturno (alla mattina il tratto via XX Settembre-via Fissiraga, al pomeriggio il tratto via Legnano-via XX Settembre, in entrambi i casi con divieto di transito e sosta) e corso Mazzini (tratto via Secondo Cremonesi-piazzale Zaninelli, in particolare l'area nei pressi dell'edicola, con divieto di sosta); martedì i sondaggi verranno effettuati in via Cavezzali (tratto viale Dalmazia-via Barbarossa) e viale Rimembranze (tratto via Zalli-via Milite Ignoto), in entrambi i casi con senso unico alternato e divieto di sosta.

(04.04.2014)