1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Presentata la continuazione del progetto "Perchè la paura del cancro non diventi paura di vivere"

18 settembre:

Martedì 16 settembre alle ore 10:00 presso il Comune di Lodi in Sala dei Gruppi è stata presentata dall'A.L.A.O.(Associazione Lodigiana Amici di Oncologia) e dall'Assessorato alle Pari Opportunità la continuazione del progetto" PERCHÉ LA PAURA DEL CANCRO NON DIVENTI LA PAURA DI VIVERE".

Da ormai dieci anni l'A.L.A.O. organizza gruppi di autoaiuto per le donne malate di cancro, coordinati da una psicologa; questi momenti di condivisione sono un potente strumento di cura grazie alla forza che nasce dallo stare insieme tra donne che condividono la malattia e dalla possibilità di normalizzare le paure. È stato inoltre presentato il libro /testimonianza "Donna in equilibrio precario" dell'autrice Anna Rosa Galbiati, che racconta sotto forma di diario il proprio percorso verso la sconfitta del cancro; L'Assessora Giuliana Cominetti ha infatti espresso la speranza che la lettura di questo, e di altri libri del genere curati in questi anni dall'Assessorato, possa sensibilizzare i cittadini sulle tematiche trattate e trasmettere forza alle persone in difficoltà.
In seguito la Presidente dell'A.L.A.O, Carla Allegri, ha ricordato il percorso svolto negli ultimi anni insieme all'Assessorato alle Pari Opportunità, in cui sono stati promossi incontri di formazione sulla diagnosi precoce e visite gratuite per avvicinare le donne ai servizi sul territorio lodigiano.

La presentazione dei gruppi di autoaiuto ai cittadini e del libro "Donna in equilibrio precario" si terrà sabato 20 settembre al Teatrino "Centro Donna" in via Paolo Gorini 19, a Lodi, dalle 16.00. L'ingresso è libero. Per ulteriori informazioni:
Segreteria A.L.A.O.
Tel. 0371. 420871, dal lunedì al giovedì 9:30 - 11:30