1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Impianti termici, caldaie, caminetti, stufe

LIMITI PER L’ACCENSIONE E IL FUNZIONAMENTO DEGLI IMPIANTI TERMICI

Riscaldamento invernale

Gli impianti termici, in base al Decreto del Presidente della Repubblica n.74 del 16 aprile 2013, art. 4, e alla Deliberazione di Giunta Regionale della Lombardia n. 3502/2020, punto 7, possono essere accesi solo in determinati periodi dell’anno, per un massimo di ore giornaliere stabilito in base alla zona climatica in cui ci si trova e facendo in modo che non siano superati i valori massimi di temperature negli ambienti.

Il territorio del Comune di Lodi ricade nella Zona climatica “E”, che prevede:

l’accensione del riscaldamento nel periodo dal 15 ottobre al 15 aprile, per un massimo di 14 ore giornaliere, anche frazionate;
La temperatura dell’aria all’interno degli edifici residenziali non deve superare 20°C, + 2°C di tolleranza. Per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili in cui la temperatura non deve superare 18°C + 2°C di tolleranza.

Accensioni straordinarie

È possibile accendere il riscaldamento oltre il periodo sopra indicato solo se la situazione climatica lo renda necessario, senza espressa autorizzazione da parte del Comune. In questo caso la durata giornaliera dell’accensione non può superare la metà di quella consentita in via ordinaria: a Lodi sono consentite quindi 7 ore di accensione giornaliere. Anche in caso di attivazione straordinaria devono essere rispettati i valori massimi di temperatura fissati negli ambienti (20°C negli edifici residenziali).

Norme sull'utilizzo di stufe e caminetti a biomassa Legnosa

Climatizzazione estiva

Durante il funzionamento dell’impianto termico per la climatizzazione estiva la temperatura dell’aria all’interno di tutti gli edifici non deve essere minore di 26°C - 2°C di tolleranza.


 
 

La società cui è stato appaltato il servizio di verifica e ispezione degli impianti termici è la seguente:

NEC srl
numero verde: 800592756
e-mail: ispezioni.comune.lodi@gmail.com

Tutte le richieste inerenti il servizio relativo agli impianti termici siti in Comune di Lodi dovranno essere inoltrate al numero telefonico e all'indirizzo e-mail di cui sopra.

I manutentori devono inviare i Rapporti di controllo per gli impianti che non possono funzionare, scannerizzati, alla email ispezioni.comune.lodi@gmail.com, indicando nell'oggetto IMPIANTO PERICOLOSO.
La SocietĂ  incaricata NEC provvederĂ  a inoltrare tali rapporti al Comune di Lodi ed all'ATS, per quanto di competenza.

Consegna delle Targhe ai manutentori

Le targhe impianto potranno essere ritirate dai manutentori:
presso le autoritĂ  competenti i cui estremi sono riportati in questa pagina


Targatura degli impianti

A partire dal 15 ottobre 2014, in occasione della prima manutenzione utile o di nuova installazione, tutti gli impianti termici dovranno essere dotati della relativa targa.

La normativa di riferimento è consultabile sul sito http://www.curit.it/normativa

Informazioni

Ufficio Ecologia
Tel. 0371 409.724
e-mail: ecologia@comune.lodi.it