1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

"Conversazioni d'Autore": ospite Ilaria Rossetti

Per il secondo appuntamento dell'edizione 2011-2012 "Conversazioni d'autore" lascia la sua abituale collocazione presso la Sala Carlo Rivolta del Teatro alle Vigne per spostarsi al Centro di Partecipazione Giovanile di piazzale Forni (ex Linificio), che ospiterà gli incontri con i giovani autori lodigiani inseriti nel programma della rassegna.
Domenica 30 ottobre (dalle ore 21.00) la protagonista sarà Ilaria Rossetti, classe 1987, che dopo l'esperienza maturata frequentando il laboratorio di scrittura dell'Archivio Storico Comunale ha esordito nel 2007 con il racconto "La leggerezza del rumore", con il quale ha vinto il prestigioso Premio Campiello Giovani. Nel 2008 il suo primo romanzo ("Tu che te ne andrai ovunque", Giulio Perrone Editore) ha vinto il Premio Logos."Happy Italy" è il titolo della sua seconda opera di narrativa, che verrà presentata domenica 30 ottobre (a seguire, concerto di Nicoletta Grazzani, a cura del Clam, il Comitato Libera Arte e Musica che gestisce per conto del Comune il Centro di Partecipazione Giovanile).

Italia, estate duemila e qualcosa: Virginia ha diciannove anni e una passione per i manuali d'istruzioni; è grassa, disillusa, solitaria. Con lei sua nonna, che si circonda di piante e fiori; il terzo inquilino è un aspirante scrittore e sta per pubblicare, autofinanziandosi, una biografia di Silvio Berlusconi, dal titolo "Noi tutti siamo Silvio Berlusconi". In comune, hanno due morti di truffa bancaria, la ferocia del lutto ma, soprattutto, una pistola Sig-Sauer e la convinzione che si dovrà fare da soli per fare piazza pulita dei "furbetti" e restituire dignità agli onesti.
(28-10-2011)
 

 
Clicca sulle immagini per ingrandirle