1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Conclusa la manutenzione al campanile della Cattedrale

Con la definitiva rimozione dell'imponente ponteggio installato alcuni mesi fa per consentire i lavori di manutenzione straordinaria della torre campanaria della Cattedrale, oltre alla mole svettante della struttura è tornato perfettamente visibile anche il quadrante dell'orologio, che si presenta ora con una veste completamente riqualificata, grazie ai lavori di restauro eseguiti a cura e spese del Comune.

"L'intervento dell'amministrazione municipale - spiega il sindaco, Lorenzo Guerini - è motivato dalla natura di servizio di utilità pubblica dell'orologio, per cui compete all'ente locale provvedere alla sua manutenzione, ordinaria e straordinaria. Abbiamo quindi colto l'occasione dei lavori programmati dalla Parrocchia della Cattedrale sulla torre campanaria per eseguire la riqualificazione del quadrante, restituendogli una veste artistica all'altezza del prestigio dello splendido complesso architettonico in cui si inserisce. Con questa iniziativa abbiamo così proseguito un percorso di valorizzazione della Cattedrale che negli anni passati aveva fatto registrare l'attivazione di impianti di illuminazione artistica dell'abisde (lato piazza Mercato, nel dicembre 2005), della facciata e del campanile stesso lato piazza della Vittoria, dicembre 2009)".
 
La riqualificazione del quadrante dell'orologio ha comportato una spesa di 10.000 euro ed è stata eseguita dall'impresa Ferranti di Dovera, su indicazioni della Soprintendenza ai beni architettonici. In particolare, i lavori sono consistiti in due fasi di pulitura (prima mediante pennelli morbidi al fine di rimuovere le polveri, quindi con nebulizzazione di acqua demineralizzata basica), consolidamento della superficie cromatica e dell'intonaco mediante stesura di resine acriliche, ripresa delle tinte base e degli elementi decorativi, trattamento finale con idrorepellente protettivo steso a pennello, coloritura del rosone e dei fregi decorativi. Nella sua attuale collocazione, la torre campanaria della Cattedrale venne realizzata tra il 1539 ed il 1549, su disegno di Callisto Piazza, al posto di quella originale, distrutta in un incendio nel 1522, che si trovava sul lato opposto, a fianco del Broletto. Nel 1555 venne affidato sempre a Callisto Piazza l'incarico di decorare il quadrante dell'orologio. Un primo restauro del quadrante venne effettuato nel 1654 a cura di Paolo Morello detto il Morellino, mentre due secoli più tardi (nel 1854) si cimentò nell'opera l'artista locale Ghisi ed ancora sul finire del XIX secolo P.Zambellini.

(05-05-2011)
 

l'orologio sul campanile della cattedralel'orologio sul campanile della cattedrale