1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Maria Kliegel e Nina Tichman in concerto

La Stagione Concertistica 2010 - 2011, organizzata dal Comune di Lodi in collaborazione con l'Associazione Amici della Musica A.Schmid - Lodi, presenta il concerto di Maria Kliegel - violoncello e Nina Tichman - pianoforte.
L'appuntamento √® per domenica 3 aprile 2011 alle ore 17.00 presso il Teatro alle Vigne, in via Cavour 66.
 

 
Per informazioni:
Teatro alle Vigne
tel. 0371 425862-3,
fax: 0371 549104
e-mail: biglietteria@teatroallevigne.net
 

 
Maria Kliegel
Dopo gli studi con Janos Starker presso l'Universit√† dell'Indiana di Bloomington, ha vinto il primo premio al Concorso Rostropovich nel 1981, ricevendo immediatamente dallo stesso Rostropovich l'invito per tourn√©es come solista con l'Orchestre Nationale de France e con la sua orchestra a Washington. Da allora Maria Kliegel, detta "la Cellissima", ha portato avanti dal 1991 una carriera discografica di grande successo con la popolare etichetta Naxos, inserendo nel mercato discografico 1 milione di CD. Maria Kliegel ha ricevuto molti riconoscimenti, incluse 2 candidature ai Grammy. Con il suo libro multimediale sulle tecniche violoncellistiche ha ricevuto, nel 2007, 2 premi prestigiosi: lo speciale premio Digita (miglior software educativo tedesco) e l' European Media Prize Comenius EduMedia-Siegel. Diversi compositori contemporanei le hanno dedicato loro opere. Wilhelm Kaiser Lindemann, in particolare, ha composto per lei il suo 'Omaggio a Nelson Mandela' per violoncello e percussioni. Grazie al suo impegno verso il Nelson Mandela Children¬īs Fund e ai suoi assidui sforzi per altri progetti umanitari, nel 1999 Maria Kliegel ha ricevuto l'Ordine al Merito dello Stato di Renania Westfalia. Dal 1986 √® docente presso l'Accademia di Musica di Colonia, e nel 2001 ha fondato lo Xyrion Trio assieme a Ida Bieler (violino) e Nina Tichman (pianoforte).
 
Nina Tichman
Americana di nascita, Nina Tichman si è laureata alla Juilliard School, dove ha anche ricevuto l'Eduard-Steuermann-Prize. Dopo l'affermazione nel prestigioso Concorso Busoni, vive in Europa. Altri premi ottenuti da questa musicista sono il Premio Mendelssohn (Berlino), il primo premio al Concorso Casagrande (Italia) e il Premio dell'Organizzazione degli Stati Americani. Ha suonato come solista con orchestre e in recital in Nord America, Nuova Zelanda, Germania, Spagna, Grecia, Turchia, Israele, Messico, Giappone e il Lontano Oriente. Le sue attività come solista, camerista e insegnante, le hanno procurato molti inviti a suonare e insegnare presso importanti festival: Marlboro, Tanglewood, Salem, Styriarte, International Musicians Seminar at Prussia Cove, Frankfurt Feste, Rheingau Musikfestival, Beethoven Festival Bonn.. Nel 1993 è stata nominata docente di pianoforte presso la Hochschule di Colonia. Acclamata come "una delle migliori pianiste della sua generazione", Nina Tichman ha un repertorio amplissimo che va da Frescobaldi fino ai compositori contemporanei. La sua discografia include Chopin, Beethoven, Mendelssohn, Penderecki, Bartok e Reger, Copland. L'integrale dell'opera pianistica di Debussy realizzata da Nina Tichman è stata salutata in America e in Europa come una delle migliori registrazioni oggi reperibili del compositore francese.
Americana di nascita, Nina Tichman si è laureata alla Juilliard School, dove ha anche ricevuto l'Eduard-Steuermann-Prize. Dopo l'affermazione nel prestigioso Concorso Busoni, vive in Europa. Altri premi ottenuti da questa musicista sono il Premio Mendelssohn (Berlino), il primo premio al Concorso Casagrande (Italia) e il Premio dell'Organizzazione degli Stati Americani. Ha suonato come solista con orchestre e in recital in Nord America, Nuova Zelanda, Germania, Spagna, Grecia, Turchia, Israele, Messico, Giappone e il Lontano Oriente. Le sue attività come solista, camerista e insegnante, le hanno procurato molti inviti a suonare e insegnare presso importanti festival: Marlboro, Tanglewood, Salem, Styriarte, International Musicians Seminar at Prussia Cove, Frankfurt Feste, Rheingau Musikfestival, Beethoven Festival Bonn.. Nel 1993 è stata nominata docente di pianoforte presso la Hochschule di Colonia. Acclamata come "una delle migliori pianiste della sua generazione", Nina Tichman ha un repertorio amplissimo che va da Frescobaldi fino ai compositori contemporanei. La sua discografia include Chopin, Beethoven, Mendelssohn, Penderecki, Bartok e Reger, Copland. L'integrale dell'opera pianistica di Debussy realizzata da Nina Tichman è stata salutata in America e in Europa come una delle migliori registrazioni oggi reperibili del compositore francese.