1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Parco tecnologico, 10 anni di innovazione

logo del parco tecnologico padano

Alla presenza del ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e del rettore magnifico dell'università degli studi di Milano, Gianluca Vago, il Parco tecnologico padano spegne le sue prime dieci candeline in una giornata di festa, sabato 28 novembre. Dalle ore 10.00 alla cascina Codazza si alternano esponenti della politica e di prestigiose istituzioni di ricerca in un convegno dedicato all'innovazione, agli sviluppi scientifici delle attività del Parco e alle start up d'impresa. Il dibattito su 'Innovazione e territorio' chiuderà i lavori.
 

 
 

Il 'porta a porta' si estende a S. Fereolo

logo della campagna fai fiorire i tuoi rifiuti

Prosegue senza sosta il progetto di estensione del sistema 'porta a porta' nei quartieri della città. Dopo le zone Laghi, Oltreadda, S. Gualtero, Torretta, Martinetta, Fanfani e Pratello dove nei mesi scorsi è stato introdotto il conferimento dei rifiuti nelle nuove modalità, è ora la volta di S. Fereolo. Distribuiti nelle scorse settimane i materiali, le lettere informative e i bidoni colorati a condomini e famiglie. I vecchi cassonetti sono stati rimossi dalle strade nella notte di sabato 21 novembre, da lunedì 23 il via al 'porta a porta'.
 

 
 

25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne

logo della giornata

Mercoledì 25 novembre si ricorda nel mondo la giornata contro la violenza sulle donne, un problema ancora attuale e drammatico. A Lodi il comune, con le associazioni sensibili sul tema, propone una serie di occasioni di riflessione. L'apertura è affidata martedì 24 novembre al convegno della Rete antiviolenza, per il punto della situazione sull'attività dell'anno. Mercoledì in piazza Broletto dalle ore 10.00 si tiene il presidio 'Lascia un segno', alla presenza di alcune classi cittadine.
 

 
 

Accordo tra comuni sulle spese scolastiche

disegno di alunni in classe

Siglata un'intesa tra il comune di Lodi e altri sette comuni del circondario che prevede la loro compartecipazione alle spese scolastiche per gli alunni delle scuole medie che, non risiedendo nel capoluogo, vi giungono per frequentare uno dei plessi cittadini. Oltre a farsi carico dei costi per l'assistenza individuale agli studenti con disabilità, i comuni forniranno a  Lodi un contributo per il supporto all'attività didattica offerta ai ragazzi tramite laboratori, fornitura di libri, lezioni e attività integrative.