1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina
 
 
 

L’Unitre di Lodi, nell’ambito del progetto “I giochi di una volta”, promosso con il patrocinio del Comune di Lodi, propone alle scuole una riflessione sul gioco in genere e laboratori didattici sulle attività ludiche dei nonni.

Il gioco è tra le espressioni più autentiche della cultura umana. È sempre “figlio del tempo” e si adatta al contesto sociale in cui si svolge. Il recupero dei giochi tradizionali, rappresenta pertanto la riscoperta della propria storia, delle proprie origini e del proprio segno di appartenenza. Il gioco stimola l’inventiva, la curiosità, la manualità, l’ingegno. Con il gioco il bambino si adatta e si avvicina alla società degli adulti.

Un tempo i bambini si costruivano da soli i loro giochi con i materiali che erano a disposizione e la fantasia diventava materia primaria. Le motivazioni che promuovono questo progetto sono duplici: - da un lato evidenziare l’importanza del gioco come fattore imprescindibile di crescita, - dall’altro quelle di conservare e quindi “riscoprire” i giochi popolari di un tempo che oggi rischiano di essere dimenticati e di perdere il loro valore creativo e sociale a causa del continuo dilagare dei “nuovi linguaggi”. Il gioco, oltre a configurarsi come momento di svago e sfogo delle energie in eccesso, viene visto come elemento sociale, catalizzatore e rafforzatore della società, come eredità e simbolo culturale.

DESTINATARI

Alunni delle scuole dell'Infanzia e del I° ciclo di istruzione (alunni della scuola primaria e del primo anno della scuola secondaria di primo grado)

ATTIVITA’

• riscoperta dei giochi passati e della loro origine (a cura di Unitre)
• interviste ad adulti e anziani sui loro giochi preferiti dell’infanzia
• visita a musei del giocattolo
• realizzazione di giochi di una volta all’interno o all’esterno dell’edificio
scolastico (con apporto e consulenza Unitre)

• riscoperta dei giochi passati e della loro origine (a cura di Unitre)
• interviste ad adulti e anziani sui loro giochi preferiti dell’infanzia
• visita a musei del giocattolo
• realizzazione di giochi di una volta all’interno o all’esterno dell’edificio
scolastico (con apporto e consulenza Unitre)

FASI DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO

• Convegno su “Il gioco e il suo valore” – con l’interventi di esperti (ottobre)
• Raccolta adesioni (metà novembre)
  a) Per incontri in classe con “esperti Unitre” per approccio con i giochi di una volta
  b) Per richiesta consulenza e supporto sull’intero percorso progettuale e la “realizzazione” finale