1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Giornata della Memoria 2020

Da diversi anni il 27 gennaio è il giorno dedicato al ricordo delle deportazioni naziste nei campi di concentramento e, più in generale, all'Olocausto. Viene chiamato Giornata della Memoria ed è un evento fondamentale in tutto il mondo, ma soprattutto nelle diverse città d'Italia, al punto che il mese di gennaio è dedicato in quasi ogni città d'Italia all'organizzazione di eventi e iniziative.
Questa ricorrenza, riconosciuta dalle Nazioni Unite nel 2005, è celebrata in Italia dal 2001, dopo l'approvazione del Parlamento nel 2000 del disegno di legge volto a riconoscere questa ricorrenza. L'Italia si unisce così ad altri paesi europei nella scelta del 27 gennaio, giorno dell'apertura dei cancelli di Auschwitz, come data ufficiale per celebrare il ricordo dei morti della Shoah.

Certi che la funzione del ricordo non è un nostalgico voltarsi indietro nella Storia, ma un ben più corposo dare un senso al passato per costruire un futuro che non ne ripeta gli errori, questa Amministrazione Comunale ha collaborato alla programmazione delle seguenti iniziative:

(20/01/2020)



Domenica 26 Gennaio - ore 17.00
Zakhor (Ricorda!) - Parole e musica per la Shoah 
Un omaggio al popolo ebraico, un popolo disperso per il mondo da molti secoli che, oltre che nella religione, ha trovato proprio nella cultura e in particolare nella musica un collante, una espressione peculiare per salvaguardare la propria identità. 
I testi letti (poesie, testi in prosa e testimonianze di sopravvissuti) sono di: Primo Levi, Pietro Terracina, Liliana Segre, Bertolt Brecht, Carolus Cergoly, Reuven Lifshutz, Werner Hofer , autori e testimoni anonimi.
Paola D'Alessandro - canto, percussioni, voce recitante
Gianpietro Marazza - fisarmonica
Erio Reverberi - violino

 
 
 

Lunedì 27 Gennaio - ore 10.00
Cerimonia di commemorazione organizzato dalla Prefettura di Lodi in collaborazione con L'Ufficio Scolastico Provinciale e la scuola d'arte e spettacolo "Il Ramo". In Auditorium Tiziano Zalli in Via Polenghi Lombardo, alla presenza delle autorità e di numerose scolaresche cittadine, è prevista la presentazione di alcuni elaborati, la performance di Teatro e Danza contemporanea per le scuole, Coreografie Tiziana Vitto con la regia e la partecipazione di Pietro Pignatelli, "Moving to the Ghetto".
Al termine, la consegna da parte del Prefetto delle medaglie d'onore alla memoria ai famigliari delle vittime Sante Taravella di Lodi e Alfieri Finotti di Brembio.



 
 
 

Lunedì 27 Gennaio - dalle ore 09.00 alle ore 19.00
MARATONA di LETTURA - per andare oltre, senza dimenticare
L’evento, promosso dall’Unitre (Università delle tre età), si svolgerà al Caffè delle Arti presso il museo Ettore Archinti, in Viale Pavia, 26 a Lodi e si inserisce nell’ambito delle iniziative organizzate per la Giornata della Memoria in collaborazione con la Cooperativa E. Archinti e con il Centro Culturale Mons. Quartieri. Centinaia di studenti e lavoratori, giovani e meno giovani, gente comune e rappresentanti delle Istituzioni, si alterneranno nella lettura ininterrotta del libro di Primo Levi “SE QUESTO E’ UN UOMO”.
Ai partecipanti verranno donati una copia del libro ed un messaggio di speranza affinché il ricordare, vitale ed ineliminabile, sia ispiratore di una Memoria Fertile e non solo sterile rievocazione.
Per informazioni e per prenotare la lettura: info@unitrelodi.it tel. 3292335469 - 

 
 
 

Da Lunedì 27 a Venerdì 31 Gennaio  
Proiezione di film per ricordare la Shoah, in Biblioteca Laudense
L'iniziativa è organizzata dalla sezione ragazzi della Biblioteca Laudense e rivolta agli studenti delle scuole cittadine, che hanno scelto il film da visionare all'interno di un elenco di titoli. 
Elenco dei film: Un sacchetto di biglie - Storia di una ladra di libri - Corri ragazzo corri - Il viaggio di Fanny - La vita è bella - Il bambino con il pigiama a righe - Arrivederci ragazzi - Jona che visse nella balena.
Per cinque giorni, la Sala Antonella Granata diventa luogo dove la storia contemporanea è narrata attraverso storie che se non venissero raccontate sarebbero storie dimenticate.


 
 
 

Sabato 1° Febbraio - ore 10.00
Concerto di musica Concentrazionaria
In ricordo di Ettore Archinti nel 75° della morte nel campo di concentramento di Flossemburg, la “Società Coop. Onlus Ettore Archinti” di Lodi con Anpi, Ilsreco, Unitre e Associazione Monsignor Quartieri, propongono un concerto di musica “concentrazionaria”, composta cioè proprio nei lager, a dimostrazione che la libertà e la creatività umana resistono anche nelle condizioni più disperate e disumane.
L’evento è rivolto a tutti, in particolare ai giovani coinvolti attraverso le Istituzioni Scolastiche, con l’obiettivo di mantenere viva la memoria su quel tragico passato per una vigile e responsabile difesa delle libertà democratiche. 
In Auditorium Tiziano Zalli - Via Polenghi Lombardo 13 - Ingresso libero