1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Chiusura della stagione scoutistica alla Colonia Caccialanza

Domenica 9 giugno, alla Colonia fluviale Caccialanza, si è chiusa la stagione di attività promosse dai gruppi Scout di Lodi che con le loro famiglie hanno trascorso una giornata di festa. In mattinata, alla celebrazione della Santa Messa, presieduta dall’assistente diocesano Agesci don Carlo Groppi, è seguito il saluto dell’Amministrazione comunale, rappresentata dal Sindaco Sara Casanova e dall’assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi. 

Si riporta di seguito l’intervento pronunciato dal Sindaco.
“Un saluto a tutti gli scout e alle famiglie che oggi festeggiano la chiusura della stagione, qui, alla Colonia Caccialanza, nata nell'estate del 1911 e dedicata da sempre all’educazione dei giovani. Lo scorso anno, proprio in questa occasione, era stato presentato  dall'assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi l’accordo di collaborazione, rinnovato per 9 anni, tra il Comune e Fondazione Ghetti-Baden di Milano, a cui fanno capo giuridicamente i gruppi scout di Lodi. Un atto importante, finalizzato a garantire la programmazione delle attività scoutistiche e la cura degli spazi della Colonia che per la maggior parte dell'anno è affidata proprio agli Scout e nei mesi estivi al Comune che gestisce il centro ricreativo. Quest'anno abbiamo un ulteriore motivo di festa, la conclusione di un rilevante intervento di manutenzione straordinaria, effettuato sul tetto dell'edificio principale della Colonia che da anni attendeva di essere messo in sicurezza. I lavori sono stati realizzati grazie alla partecipazione a un bando di finanziamento per lo smaltimento dell’amianto, emesso da Regione Lombardia nella seconda metà del 2017. Il Comune ha contribuito alla spesa per il 50% dell’intero importo che ammontava a circa 31.500 euro. A seguito dello smaltimento dell’eternit, si è proceduto al completo rifacimento della copertura, dove erano state riscontrate perdite d'acqua, alla pulizia del sottotetto e alla sostituzione e all’integrazione delle lattonerie. Colgo l'occasione per ringraziare gli scout che da anni si fanno carico della manutenzione ordinaria, mantenendo questo luogo bello e ordinato, e migliorandone la fruibilità.
Grazie alla proficua collaborazione tra Ente e scout speriamo che la storia della Colonia Caccialanza possa continuare all'insegna dei valori educativi che sono stati il presupposto della sua fondazione”.

Lodi, 10 giugno 2019