1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Colonia Caccialanza, rinnovata la Convenzione tra Comune e Gruppi Scout

Al via i campi estivi del Comune, a settembre lavori di manutenzione

Trecento scout, con educatori e famiglie, hanno festeggiato domenica 10 giugno la chiusura della stagione tra canti e attivitĂ  ricreative alla Colonia fluviale Caccialanza, nata nell'estate del 1911 per volontĂ  di Giovanni Caccialanza e dedicata da sempre alla cura e all’educazione dei giovani.    
La mattinata è iniziata alle ore 9.00 con la S. Messa celebrata dall'assistente, don Carlo Groppi e da Mons. Francesco Badaracco, parroco di S.Maria Assunta in Lodi, cui è seguito un breve momento di saluto da parte dell'Amministrazione comunale, rappresentata nell'occasione dall’Assessore al Patrimonio Claudia Rizzi, che ha rinnovato la volontĂ  del Comune di collaborare con la Fondazione Ghetti-Baden di Milano, cui fanno capo giuridicamente i gruppi scout di Lodi. 

"Abbiamo festeggiato la chiusura dell’anno associativo 2017-2018 alla Caccialanza - dichiara il responsabile scout della gestione della Caccialanza, Dario Tripolisi - con una giornata di spiritualitĂ , attivitĂ  e giochi, che ha coinvolto circa quattrocento partecipanti, dai ragazzi alle loro famiglie; l’occasione ha consentito di presentare con il Comune di Lodi, rappresentato dall’Assessore Claudia Rizzi e dal responsabile della cultura Andrea Bruni, l’accordo di collaborazione tra il Comune e le associazioni Scout di Lodi per l’utilizzo ed il mantenimento funzionale della Colonia, da poco rinnovato. Lo scautismo a Lodi è una realtĂ  associativa a scopo educativo con oltre 70 anni di storia, che annovera circa 300 associati a Lodi nei Gruppi Agesci Lodi 1, Agesci Lodi 2, Masci Lodi 1 e Masci Lodi 2, con sedi presso le parrocchie S.Maria Assunta e S. Alberto. Ormai da molti anni curiamo e gestiamo la Colonia in collaborazione con il Comune di Lodi, ospitando attivitĂ  di scout dal Lodigiano e da tutta la Lombardia, il rinnovo è stato per noi un atto di grande importanza e ci consente di programmare molto bene le nostre attivitĂ  future".  

“Ho seguito insieme a Dario Tripolisi - afferma Rizzi - il rinnovo per altri nove anni della concessione della Colonia Caccialanza alla Fondazione. Questo luogo fa parte della storia di tutti i lodigiani e, grazie soprattutto ai gruppi scout, è vivo tutto l’anno. Nell’ottica di una proficua collaborazione siamo arrivati a perfezionare il contratto e garantire l’affidamento della Colonia a persone che da tempo ne hanno cura. Il prossimo passo sarĂ  l'avvio di importanti lavori di manutenzione straordinaria, per cui abbiamo ottenuto un finanziamento regionale a copertura parziale dell'intervento, che auspicabilmente sarĂ  avviato e concluso nel mese di settembre quando ancora non si prevedono attività”.

La nuova Convenzione che regola la gestione del bene prevede che nei tre mesi di giugno, luglio e agosto, il Comune mantenga la gestione diretta dello spazio per organizzare le tradizionali attivitĂ  estive, che quest'anno sono iniziate lunedĂŹ 11 giugno e vedranno impegnati sino al 7 settembre centinaia di bambini residenti in cittĂ , all'interno dell'ampio programma socio-educativo 'Com'Estate ragazzi".

Una grande storia, quella della Caccialanza, che ancora oggi prosegue all'insegna di un lavoro di rete, a vantaggio di tanti giovani e delle loro famiglie. 

Lodi, 12 giugno 2018

 
Un'immagine della Colonia Caccialanza (foto dal web)
Un'immagine della Colonia Caccialanza (foto dal web)
Dario Tripolisi, Claudia Rizzi e Andrea Bruni
Dario Tripolisi, Claudia Rizzi e Andrea Bruni
 
Un'immagine della mattinata alla Colonia Caccialanza
Un'immagine della mattinata alla Colonia Caccialanza