1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Minerali clandestini

Il Comune di Lodi promuove l'installazione artistica itinerante "Minerali clandestini", evento ideato e realizzato da Mario Ghiretti e prodotto da Chiama Africa in collaborazione con Solidarietà Muungano onlus, Rete Pace per il Congo, Maendeleo Italia, Fondazione Nigrizia, Cipsi, Emmaus Italia, Missione Oggi. Con il contributo poetico di Erri De Luca.

"Minerali clandestini" è definita dagli organizzatori "Una mostra eretica, sia per il soggetto che propone che per gli spazi nella quale viene inserita. Si compone di un tappeto, di diciotto plance, di due specchi e di grandi lettere mobili. Tutti gli elementi, ad eccezione degli specchi, sono posizionati a terra e sono calpestabili. La mostra Minerali clandestini rappresenta la realtà, specie quella delle miniere e dei minatori, insieme ad un po’ di sociologia. Lo scavo, il controllo da parte delle milizie illegali, la guerra per il possesso dei giacimenti, i massacri, il commercio, il trasporto verso le navi per l’esportazione. E poi la mano d’opera sfruttata, l’assenza di sicurezza sul lavoro, i crolli nelle miniere, le multinazionali del  settore, la corruzione.E il silenzio assordante del mondo intero.Le ultime plance sono dedicate al tardivo risveglio dei governi e della società; per fermare le guerre e le varie barbarie e per un utilizzo della tecnologia che non sia dipendente da sole logiche di profitto e di sfruttamento."

Dal 14 al 21 maggio 2018, in Piazza del Broletto dalle ore 9.00 alle ore 19.00

Martedì 15 maggio alle ore 21.00, serata di approfondimento presso la mensa diocesana in via XX Settembre, 40
Per informazioni: Caritas Lodigiana 0371.948130 - www.caritas.lodi.it 

(03/05/2018)


locandina dell'iniziativa