1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Stagione di chitarra classica 2018: Petrit Ceku

Domenica 18 marzo, ore 17.00 al Liceo "Verri"

Per la Stagione Internazionale di Chitarra Classica 2018 - 13a edizione, promossa dall'Atelier Chitarristico Laudense con il patrocinio del Comune di Lodi, si esibisce Petrit Ceku il giorno domenica 18 marzo alle ore 17.00 presso l'Aula Magna del Liceo "P. Verri", in via San Francesco 11.

Petrit Ceku
Nato nel 1985 a Prizren, Kosovo, ha preso le sue prime lezioni di chitarra con Luan Sapunxhiu. Si trasferisce a Zagabria in Croazia nel 2002 per studiare con Xhevdet Sahatxhija e si diploma nel 2008 all’Accademia di Musica di Zagabria, nella rinomata classe di Darko Petrinjak. Completa poi gli studi con il grande maestro Manuel Barrueco al Peabody Conservatory di Baltimora , USA , nel 2013.La squisita sensibilità ed espressività musicale di Çeku hanno attratto e coinvolto il pubblico di tutto il mondo. Ha suonato in diversi recital in Europa e Nord America ed è stato solista con importanti orchestre sinfoniche come la Baltimora Simphony, la Czech Chamber Philarmonic, la State Hermitage Orchestra di S. Pietroburgo e la Zagreb Philarmonic. Appare anche regolarmente con il famoso Ensemble di archi Zagreb Soloists ed è membro fondatore del Guitar Trio Elogio, fondato nel 2008. Salutato dal critico Colin Cooper come «solista di altissima abilità», Ceku ha vinto numerosi concorsi internazionali di chitarra, inclusi i più prestigiosi come Parkening (Malibu,USA), Schadt (Allentown, USA), Biasini (Bologna) e Pittaluga (Alessandria). Il primo CD è stato editato nel 2008 dalla Naxos. Nel maggio 2005 l’etichetta spagnola Eudora ha pubblicato la sua registrazione di tutte e sei le Suite per violoncello di Bach, arrangiate da Valter DeÅ¡palj. Petrit Çeku suona una chitarra Ross Gutmeier. 

(08.03.2018)
 

 
 
volantino della stagione di chitarra classica