1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

"Mr. Green" al Teatro alle Vigne

Per la stagione di Prosa 2017/2018 del Teatro alle Vigne, il Comune di Lodi propone Mr. Green, che si tiene il giorno martedì 30 gennaio 2018 alle ore 21.00 presso il Teatro alle Vigne, in via Cavour 66.

Abbonamento
- intero: 120 €- ridotto fino ai 26 anni: 100 €

Biglietti
- intero: 23 €- ridotto (over 65 e under 26): 19 €

Per maggiori informazioni:
Teatro alle Vigne
Tel. 0371 409.855
Fax 0371 409.499
e-mail: teatroallevigne.biglietteria@comune.lodi.it
 

 
 

Mr. Green, vecchio proprietario di una lavanderia in pensione, camminando nel traffico dell’Upper West Side di New York, viene investito da un’automobile. Il conducente della vettura è Ross Gardiner, giovane uomo impiegato in una multinazionale, il quale viene accusato di guida pericolosa e condannato dalla giustizia ad assistere Mr. Green una volta alla settimana per sei mesi. L’anziano signore abita in un appartamentino al quarto piano senza ascensore e ha bisogno di aiuto per la spesa e tutto il resto. Ha sempre mantenuto le abitudini di vita e le tradizioni religiose della sua famiglia, ma si è trovato tristemente solo alla morte della moglie.
La commedia, scandita in scene con ritmo cinematografico, segue dall'inizio le visite settimanali. Dopo la diffidenza e la conflittualità iniziali, il rapporto fra i personaggi si sviluppa e i due imparano a conoscersi, diventando indispensabili l’uno all'altro, attraverso un gioco continuo di aperture e chiusure reciproche, in bilico fra confessioni e reticenze. Il dialogo scenico, spesso marcatamente umoristico, mette in luce ferite lasciate aperte per anni nel profondo dei protagonisti e che possono finalmente affiorare grazie al loro sorprendente incontro.
Il testo, andato in scena in quasi 500 versioni teatrali in 45 paesi e in 24 lingue, si presta alla riflessione e all'analisi psicologica e vive della comunicazione, insieme comica e commovente, fra due generazioni lontanissime. Ci parla di fedeltà, di sentimenti e di famiglia. Non a caso è una delle commedie più rappresentate al mondo negli ultimi vent’anni: invita a riflettere, sempre con ironia, sulla difficoltà di accettare ciò che non si comprende e di accostarsi agli altri con semplice e genuina umanità.

 
immagine dello spettacolo