1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Labirinti dell'anima: Kamerkoor next

Per la stagione Labirinti dell'anima 2017 del Teatro alle Vigne, il Comune di Lodi propone Kamerkoor next, che si tiene domenica 21 maggio 2017 alle ore 17.00 presso la Basilica di Lodivecchio.

Costo d'ingresso: ingresso gratuito

Per maggiori informazioni:
Teatro alle Vigne
Tel. 0371 409.855
Fax: 0371 409.499
e-mail: teatroallevigne.biglietteria@comune.lodi.it
 

 
 

Claudio Monteverdi (1567-1643)
Vespro della Beata Vergine per coro, solisti e orchestra
Interpreti: Coro e solisti del Kamerkoor Next (Utrecht, Paesi Bassi), Orchestra Barocca di Novara

Il Vespro della Beata Vergine di Monteverdi, pubblicato nel 1610 per soli coro e orchestra, rappresenta uno dei momenti più alti e solenni della musica religiosa, in cui la meditazione contrappuntistica derivante dalla severità tecnica lascia spazio al sentimento religioso vivo e intenso. Il Vespro ha affascinato una folta schiera di musicologi, destando molte perplessità sulla sua naturale destinazione; i diversi brani che si susseguono appartengono infatti a due realtà diverse: l’una liturgica (responsorio, salmi, inno, Magnificat), l’altra puramente devozionale (i cinque concerti). Per via della flessibilità che contraddistinse lo stile musicale e la pratica esecutiva del tempo, è molto probabile che l’opera fosse impiegata per usi sia liturgici che devozionali, in versione integrale e con organico pieno, ma anche solo con voci e organo, o ancora omettendo i concerti e la sonata. Il sottotitolo, composto sopra canti fermi, ci indica come le diverse forme compositive che si susseguono siano saldate dall’elemento unificatore della melodia gregoriana, che funge da cantus firmus dell’intera opera.