1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Supermercato Lidl, approvata la variante urbanistica

Via libera definitivo al progetto di riqualificazione del supermercato Lidl di viale Milano.

Nella seduta del 19 luglio il consiglio comunale ha infatti approvato (con 24 voti favorevoli e 2 contrari) la variante puntuale al Piano dei Servizi e al Piano delle Regole finalizzata a consentire la realizzazione dell’intervento, che non comporta consumo di suolo, basandosi sulla trasformazione da servizi pubblici a commerciale di una parte dell’area dell’insediamento esistente.

Il piano prevede la demolizione e ricostruzione del supermercato, che nel nuovo assetto disporrà di una superficie lorda di 2.100 metri quadrati, di cui 1.276 di superficie di vendita; nell'area pertinenziale verrà realizzato un parcheggio di 3.594 metri quadrati, equivalenti a 125 posti auto (di cui 92 di uso pubblico e 33 di pertinenza del supermercato). La superficie di vendita di 1.276 metri quadrati destinati a supermercato per vendita di generi alimentari e non alimentari sarà distribuita su due livelli; nel complesso verranno inoltre realizzati al primo livello 86 metri quadrati di superficie utile netta da destinare a sede del dispensario farmaceutico dell'Azienda Farmacie Comunali. A questo proposito, l'accordo tra Lidl ed il Comune prevede l'impegno di Lidl per il trasferimento temporaneo dell’attuale dispensario farmaceutico in un idoneo immobile prefabbricato, per evitare che durante l’esecuzione degli interventi edilizi vi possa essere una interruzione del servizio. Lidl verserà al Comune 193.901 euro a titolo di monetizzazioni e standard qualitativo e 385.486 euro a titolo di oneri di urbanizzazione primaria e secondaria e di contributo sul costo di costruzione.

La variante puntuale al Piano dei Servizi ed al Piano delle Regole collegata all’intervento di riqualificazione del supermercato Lidl era stata adottata dal consiglio comunale lo scorso 5 aprile; nel periodo di pubblicazione non sono state presentate osservazioni. In occasione dell’adozione della variante, il consiglio comunale aveva inoltre approvato un ordine del giorno presentato da Sel finalizzato alla realizzazione di un tratto di pista ciclabile che garantisca un collegamento con adeguate condizioni di sicurezza al percorso ciclopedonale tra Lodi e Montanaso Lombardo: la proposta è stata recepita nel progetto dell’intervento e verrà inserita nel Permesso di Costruire Convenzionato tramite cui verrà data attuazione all’ampliamento dell’insediamento commerciale.

(21-07-2016)