1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Acquisizione cittadinanza italiana

  1. DESCRIZIONE
  2. REQUISITI
  3. MODULISTICA
  4. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE
  5. MODALITA' DI ACCESSO
  6. TEMPISTICA
  7. COSTI
  8. PER SAPERNE DI PIU'
 
 
 

DESCRIZIONE

Procedimento con il quale gli stranieri possono acquisire tramite decreto la cittadinanza Italiana. Le norme sulla acquisizione della cittadinanza sono disciplinate dalla legge 5 febbraio 1992, n. 91 e dal relativo regolamento di esecuzione approvato con DPR 12 ottobre 1993, n. 572. Con il sistema informatizzato curato dal dipartimento per le Libert√† Civili e l'Immigrazione √® stata attivata la nuova modalit√† informatica che prevede l'invio on line dell'istanza di cittadinanza, messa a punto dal dipartimento per le Libert√† Civili e l'Immigrazione-direzione centrale per i Diritti civili, la Cittadinanza e le Minoranze. Il richiedente compiler√† la domanda, utilizzando le credenziali d'accesso ricevute a seguito di registrazione sul portale dedicato al seguente indirizzo https://cittadinanza.dlci.interno.it, e la trasmetter√† in formato elettronico, insieme ad un documento di riconoscimento, agli atti formati dalle autorit√† del Paese di origine (atto di nascita e certificato penale) e alla ricevuta del pagamento del contributo di euro 200,00 previsto dalla legge n. 94/2009.  Solo ad avvenuto conferimento del Decreto di concessione della cittadinanza, l'ufficiale di stato civile provveder√†, su istanza della parte, a ricevere il giuramento a ad effettuare le conseguenti trascrizioni/annotazioni.

 
 

REQUISITI

art. 5 legge n. 91/1992. Il coniuge, straniero o apolide, di cittadino italiano pu√≤ acquistare la cittadinanza quando, dopo il matrimonio, risiede legalmente da almeno due anni  nel territorio della Repubblica, oppure dopo tre anni dalla data del matrimonio se residente all'estero,(i termini sono ridotti della met√† in presenza di figli nati o adottati dai coniugi)  qualora, al momento dell'adozione del decreto di cui all'art.7, comma 1, non sia intervenuto lo scioglimento, l'annullamento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio e non sussista la separazione personale dei coniugi. art. 9 legge n. 91/1992. La cittadinanza italiana pu√≤ essere concessa con decreto del Presidente della Repubblica, sentito il Consiglio di Stato, su proposta del Ministro dell'Interno:
a)omissis
b)omissis        
c)omissis
d)al cittadino di uno stato membro della Comunità europea se risiede legalmente da almeno quattro anni nel territorio della Repubblica.
e)omissis
f)allo straniero che risiede legalmente da almeno dieci anni nel territorio della Repubblica. In tutti i casi l'Ufficio di Stato Civile cura l'istruzione della pratica per la successiva trasmissione alla Prefettura.

 
 

MODULISTICA

Non è prevista una modulistica dedicata.

 
 

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE

Decreto di conferimento
Atto di nascita Eventuali atti di matrimonio

 
 

MODALITA' DI ACCESSO

Ufficio di stato civile.

 
 

TEMPISTICA

Termini massimi del procedimento un mese.

 
 

COSTI

Non sono richiesti costi per usufruire del servizio.

 
 

PER SAPERNE DI PIU'