1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

La scomparsa dell'ex sindaco Alboni, il cordoglio dell'Amministrazione

L'amministrazione comunale esprime a nome dell'intera comunità locale profondo cordoglio per la scomparsa di Edgardo Alboni, sindaco di Lodi dal 1975 al 1980.

Nato a Montanaso Lombardo l'11 settembre 1919, fu protagonista della Resistenza e con il nome di battaglia di "Nemo" organizzò e comandò sino alla Liberazione la 174ª Brigata Garibaldi.
Nel dopoguerra, l'impegno nelle istituzioni lo ha visto prima consigliere provinciale a Milano, quindi parlamentare della Repubblica per due legislature consecutive (la IVª e la Vª), eletto alla Camera dei Deputati nelle liste del Pci.
In 10 anni di attività parlamentare (1963-1972) è stato autore di 41 progetti di legge ed ha tenuto 104 interventi nell'aula di Montecitorio, distinguendosi in particolare per l'attenzione ai temi sociali e della sanità, come membro della Commissione Igiene e Sanità Pubblica, della Commissione bicamerale per l'ordinamento dei servizi ospedalieri e della Commissione Speciale per l'esame dei progetti di legge relativi alle zone depresse del Centro Nord.
Dal 1981 √® stato presidente dell'ANPI provinciale, ruolo che ha svolto attivamente sino al 2011, con un costante impegno di testimonianza sui valori della Resistenza ed il contributo dato dai partigiani al ritorno in Italia della libert√† e della democrazia;  da allora ad oggi, ha assunto la carica di presidente onorario.

Nel 2005 è stata pubblicata una sua autobiografia a cura dello storico Ercole Ongaro, che ha per titolo "Una vita tra sogni e realtà".

 La camera ardente allestita presso la Casa di Riposo Santa Chiara in via Gorini rester√† aperta oggi sino alle 20.00 e domani dalle 08.00 sino alla partenza del feretro per il cimitero di Montanaso Lombardo, prevista per le 14.00.

(06.10.2015)