1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

2014 - 2018, Centenario della Prima Guerra Mondiale

logo del centenario

Le iniziative in programma

Il Comune di Lodi promuove una serie di iniziative in occasione della ricorrenza del Centenario della Prima Guerra Mondiale.


Mostra sul Centenario
Dal 15 al 24 maggio - Inaugurazione, 15 maggio ore 17.30
Via Luigi Cingia, 11

Il circolo Filatelico Numismatico Lodigiano organizza un a mostra dedicata al centenario della Prima Guerra Mondiale che esporrà documenti non solo di carattere filatelico attinenti la partecipazione dei Lodigiani, ma anche materiale, cimeli e reperti attestanti le condizioni le condizioni durissime nelle quali si svolse il conflitto.

Presentazione del libro "Il Piave mormorava"
Domenica 24 maggio, ore 10.00
Auditorium BPL - Via Polenghi Lombardo

Un libro che descrive come il Lodigiano affrontò gli anni compresi tra il 1914 e il 1918: Il Piave mormorava. Il Lodigiano nella Prima Guerra Mondiale, di Ferruccio Pallavera e Angelo Stroppa.
Il libro si giova delle introduzioni di Antonio Corona, Prefetto di Lodi, e Maurizio Malvestiti, Vescovo di Lodi, nonchè della prefazione di Giuseppe Cremascoli, Presidente della Società Storica Lodigiana.
Interverrà il Senatore Franco Marini, Presidente del Comitato Storico Scientifico per gli Anniversari di Interesse della Repubblica italiana.
 

 


Presentazione del libro "No alla Grande Guerra"
Sabato 30 maggio, ore 16.30
Aula Magna Liceo Verri - Via S.Francesco, 1

Il Centro Culturale S. Cristoforo, in collaborazione con l'Assessore alla Cultura e ILSRECO, invita alla presentazione del libro No alla Grande Guerra 1915-1918 - L'Italia che si è opposta.


In Bici per le vie di Lodi ricordando la Grande Guerra
Domenica 31 maggio, ore 16.30
Piazza Castello
Fiab Lodi in collaborazione con ILSRECO propone un percorso in bici per vie e piazze titolate a persone, luoghi, eventi, che richiamano la Grande Guerra.
Nel corso dell'itinerario lo storico Ercole Ongaro illustrerà, anche con lettura di documenti, i particolari storici che fanno di questi luoghi la nostra storia.

(16.05.2015)