1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Green Economy: economia fa rima con ecologia

Si aprirà il 20 aprile, per concludersi il 14 maggio dopo essersi articolata in 10 appuntamenti, la seconda edizione di "Green Economy: quando economia fa rima con ecologia", la rassegna di eventi sulla "svolta verde" dell'economia promossa da Comune di Lodi e Camera di Commercio di Lodi, il cui programma è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Broletto, con la partecipazione del presidente dell'ente camerale Alessandro Zucchetti e dell'assessore comunale all'ambiente Simone Uggetti e l'intervento di Ezio Speziani, amministratore delegato di Omniyst Spa, azienda con sede a Sant'Angelo Lodigiano che opera nel settore della gestione avanzata dei rifiuti ed è tra i partner dell'iniziativa, insieme a Viscolube, Astem Gestioni Srl, Astem Spa, Linea Più, Fondazione Banca Popolare di Lodi ed Edizioni Ambiente.
 
"Un'economia "verde" significa un sistema produttivo che assume il contenimento dell'impatto ambientale a indicatore principale dell'efficacia dei processi messi in atto da imprese, organizzazioni e singoli cittadini - ha commentato Zucchetti - coniugando in modo equilibrato questo obiettivo con quelli della crescita della redditività e dell'occupazione".
 
"In tale contesto - ha sottolineato Uggetti - la rassegna si pone due scopi precisi. Il primo è quello di fornire, a chiunque possa essere interessato, una serie di testimonianze maturate in questo campo da riconosciute personalità del mondo imprenditoriale, della ricerca scientifica e dell'ambiente accademico. Alla narrazione di queste esperienze di eccellenza, si accosterà poi quella delle sperimentazioni avviate sul territorio lodigiano da alcune aziende particolarmente aperte nei confronti delle innovazioni. Il secondo intento, ambizioso ma crediamo anche realisticamente perseguibile, è quello di contribuire concretamente a delineare il profilo di un modello di sviluppo economico attuabile su scala territoriale, improntato alla sostenibilità ambientale come fattore prioritario".
 
"Il nostro - ha aggiunto Zucchetti - è il tentativo di stabilire una continuità in questo percorso di "filiera" tra la crescita della sensibilità generale nei confronti del tema e la sua applicazione nell'operatività quotidiana. Siamo persuasi che un'iniziativa come questa possa portare un effettivo giovamento".
 
Tra gli ospiti della rassegna si segnalano Gianni Silvestrini (ricercatore Cnr e direttore scientifico di Kyoto Club), Pietro Colucci (presidente Waste Italia e già presidente Assoambiente), Mario Tozzi (ricercatore Cnr e volto noto televisivo grazie alle trasmissioni "Geo & Geo" e "Che tempo che fa") e Cinzia Scaffidi (direttrice del centro studi di Slow Food). Oltre agli incontri tematici (che si terranno al Teatro alle Vigne, alla sala "Antonella Granata" della Biblioteca Laudense e presso l'aula magna del Liceo Verri), il programma della rassegna prevede seminari sull'energia da fonti rinnovabili e la valorizzazione dei rifiuti da produzione industriale presso la Camera di Commercio, incontri per le scuole superiori del territorio con realtà di eccellenza quali Viscolube, Erbolario e Parco Tecnologico Padano, incontri con autori (Fabio Masotti con "Sarajevo di entra nel cuore" e Albano Marcarini con "La mia bici va a potassio") e due esposizioni in piazza della Vittoria ("Bici in mostra" e "Green economy in piazza").
 
(16-04-2012)
 

 
 
foto della conferenza stampa