1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Raccolta differenziata, dal 1 dicembre si allarga il sistema

In altre sei vie a ridosso dei Giardini si effettuerà solo il "porta a porta"

Entrerà in vigore giovedì 1 dicembre l'estensione del sistema di raccolta "porta a porta" dei rifiuti solidi urbani ad alcune nuove zone della città, per un totale di circa 200 famiglie coinvolte, residenti in viale Vignati, viale Agnelli e viale Trento e Trieste.
A partire da domani, quindi, nelle vie in questione i rifiuti dovranno essere esposti di fronte alle varie abitazioni, secondo un calendario diversificato per le varie tipologie di rifiuti differenziabili (frazione secca, frazione umida, carta, plastica, vetro), consegnato nelle scorse settimane alla famiglie coinvolte da questa innovazione, insieme al kit per la separazione a domicilio dei rifiuti. Successivamente, entro pochi giorni dall'avvio del nuovo sistema di raccolta, verranno rimossi i cassonetti attualmente collocati in viale Vignati, viale Agnelli e viale Trento Trieste.

"Questa rimozione - spiega l'assessore comunale all'ambiente, Simone Uggetti - riguarderà indirettamente anche i residenti di via Biancardi, via Dall'Oro e viale IV Novembre, zone nelle quali il sistema di raccolta "porta a porta" è già in vigore dallo scorso maggio ma da cui si è verificato in questo mesi un fenomeno di "migrazione" verso i cassonetti delle vie limitrofe. Per questo motivo, contestualmente alla campagna di comunicazione sull'avvio del "porta a porta" in tre nuove vie ne è stata effettuata un'altra a beneficio dei residenti di queste aree di "confine", per informarli che non potranno più appoggiarsi sui cassonetti ed invitarli a seguire il programma settimanale di esposizione dei rifiuti davanti ai rispettivi domicili. Questa attività preliminare è stata svolta anche nei confronti degli amministratori condominiali, con la consegna degli appositi contenitori di adeguate dimensioni, dato che in quest'area sono numerosi gli insediamenti condominiali".
 
L'estensione del "porta a porta" in tre nuove vie coinciderà quindi con un rilancio del sistema in tre vie già da mesi interessate da questo sistema di raccolta, per un totale (tra "vecchie" e nuove vie) di 843 famiglie e 1.630 abitanti. Complessivamente, il numero delle famiglie coinvolte nel sistema "porta a porta" salirà in tutta la città a 4.140 (oltre il 20 per cento di quelle totali), per 8.274 abitanti (su circa 45.000).

"L'introduzione del "porta a porta" integrale - sottolinea l'assessore Uggetti - ha dato in questi primi mesi di sperimentazione risultati davvero positivi ed incoraggianti: nelle zone coinvolte il dato della raccolta differenziata ha superato il 70 per cento, contro una media 2010 dell'intera città del 45 per cento, e sul totale dell'area urbana ciò ha spinto il dato a sfiorare il 50 per cento, soglia che non escludiamo di raggiungere già entro la fine del 2011 e sicuramente di superare nel 2012".
 
In caso di necessità di ulteriori informazioni, tanto i nuovi utenti del servizio di raccolta "porta a porta" quanto quelli già coinvolti dallo scorso maggio (ma che magari non hanno più l'opuscolo informativo con il calendario dei ritiri distribuito mesi fa) potranno rivolgersi ai seguenti recapiti: 0371/4502245-62, www.astemgestioni.it.
(30-11-2011)