1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Conciliazione dei tempi di vita e lavoro: la rete territoriale

Venerdì 8 Luglio, nella sede della Regione Lombardia di Lodi in via Haussmann, è stato firmato l'accordo di collaborazione per la realizzazione delle rete territoriale per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.
Il documento prevede la costituzione del Tavolo politico istituzionale con funzioni di indirizzo per la redazione di un Piano d'Azione, che vedrà impegnati gli enti sottoscrittori nei prossimi mesi, nonché per l'individuazione delle modalità di adesione di altri soggetti rappresentativi.

Gli Enti promotori hanno sancito la comune volontà di lavorare su una tematica complessa e dalle molte sfaccettature per quanto riguarda la messa in atto di azioni per promuovere la conciliazione di tempi di vita e di lavoro.
L'accordo è frutto del lavoro di confronto che l'Asl di Lodi - per il tramite della Direzione Sociale - e la Sede territoriale della Regione Lombardia, in qualità rispettivamente di soggetto capofila dell'accordo e facilitatore delle politiche di conciliazione famiglia-lavoro sul territorio, hanno promosso in questi ultimi mesi. L'impulso alla realizzazione della rete è derivato dai programmi per la realizzazione di politiche di conciliazione sui territori che la Regione Lombardia ha da tempo avviato, assegnando i relativi fondi di finanziamento alle ASL e definendo modalità e criteri per la costituzione delle reti locali.

"L'Amministrazione comunale di Lodi - sottolinea al termine della mattinata il Vicesindaco Giuliana Cominetti, che ha firmato per il Comune, su delega del Sindaco Lorenzo Guerini, il documento - è da tempo impegnata nella realizzazione di progetti ed iniziative di conciliazione, nell'ambito delle deleghe alle Politiche temporali, per cui la costituzione di tale rete rappresenta un importante momento di integrazione e collaborazione con gli altri Enti pubblici e realtà. Credo che la direzione sia quella giusta, per l'attuazione di interventi efficaci e coordinati volti a favorire la conciliazione familiare tra i tempi di vita e quelli di lavoro".

L'accordo è stato sottoscritto da:

  • Regione Lombardia
  • Provincia di Lodi
  • Comune di Lodi
  • Direzione Generale Asl di Lodi
  • Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Lodi
  • Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci
  • Consigliera Provinciale di Parit√†, Vanna Cavalleri

 
Presenti in sala numerosissimi rappresentanti del mondo associazionistico lodigiano, che saranno coinvolti al momento dell'attuazione del Piano, oltre alle rappresentanze sindacali e di categoria.
(08/07/2011)
 

 
Clicca sulle immagini per ingrandirle