1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Limitazioni al traffico in occasione della "Notte Rosa"

In occasione dello svolgimento della prima edizione della manifestazione denominata "Notte Rosa", il Comune di Lodi adotta i seguenti provvedimenti viabilistici provvisori:
 

  • dalle ore 20.00 del giorno sabato 18 giugno 2011 sino a termine manifestazione, √® istituito, esclusivamente in funzione delle necessit√† connesse allo svolgimento della manifestazione, il divieto di transito esteso a tutte le categorie di veicoli lungo i tratti viari comunali di seguito elencati:
  • Ponte Napoleone Bonaparte
  • Piazzale Barzaghi
  • Corso Adda
  • Via Bastioni
  • Via San Giacomo
  • Via Borgo Adda (tratto Via Padre Granata √∑ Piazzale Barzaghi)
  • Via X Maggio
  • Via Lungo Adda Bonaparte
  • Via Defendente Lodi (tratto Via Arrigoni √∑ Piazzale Barzaghi)
  • Via Mattei
  • Corso Umberto I
  • Via Verdi
  • Via Volturno (tratto Corso Umberto I √∑ Piazza Mercato)
  • Via S.Francesco (tratto Via Strepponi √∑ Corso Adda)
 

 
Deroga alla prescrizione riguardante il transito è prevista per i veicoli utilizzati da:

  • comitato organizzatore limitatamente alle attivit√† si supporto alla manifestazione per le quali risulti imprescindibile l'utilizzo di un veicolo
  • Comune di Lodi
  • mezzi di soccorso in servizio di emergenza (VV.F., C.R.I.,118) Forze di Polizia di cui all'Art. 12 comma1 lett. a√∑e del D.Lgs.285/92
  • veicoli utilizzati dai gestori delle reti di distribuzione dei servizi primari limitatamente alle necessit√† connesse ad interventi di manutenzione urgenti e non ulteriormente differibili
 
  • divieto di sosta con rimozione coatta esteso, dalle ore 19.00 sino a termine della manifestazione, a tutte le categorie di veicoli lungo i seguenti tratti viari cittadini:
  • Piazzale Barzaghi
  • Corso Adda*
  • Via San Giacomo
  • Via Borgo Adda (tratto Via Padre Granata √∑ Piazzale Barzaghi)
  • Via X Maggio
  • Via Defendente Lodi (tratto Via Arrigoni √∑ Piazzale Barzaghi)
  • Via Lungo Adda Bonaparte
  • Via Mattei
  • Corso Umberto I
  • Via Verdi
  • Via Volturno (tratto Corso Umberto I √∑ Piazza Mercato)
  • Via S.Francesco
  • Piazza Ospitale

 
*Nel tratto di C.so Adda compreso tra C.so Umberto e Via S.Francesco la decorrenza del divieto di sosta è anticipato alle ore 17.00.

In concomitanza e per la medesima durata dei provvedimenti di cui concernenti la limitazioni al transito veicolare si dispongono altresì i seguenti provvedimenti viabilistici provvisori:
 

  • in Via S.Francesco (tratto Via Strepponi √∑ Piazza Ospitale) si dispone l'inversione dell'attuale senso di marcia consentendopertanto la circolazione dei veicoli lungo la direttrice Via Strapponi - Piazza Ospitale
  • in Via Strepponi √® istituito l'obbligo di svolta a destra per tutti i veicoli che circolanti lungo detto tratto viario giungano all'intersezione con Via S.Francesco
  • in Via Cavour √® istituito l'obbligo di svolta a destra per tutti i veicoli che circolanti lungo detto tratto viario giungano all'intersezione con Via S.Francesco
  • in Piazza Ospitale viene revocato il provvedimento di divieto di circolazione esteso a tutte le categorie di veicoli al fine diconsentire ai veicoli circolanti in Via S.Francesco di raggiungere l'intersezione con Via Fissiraga e da l√¨ procedere nel rispetto della segnaletica stradale posta in loco
  • in Via Indipendenza √® istituito l'obbligo di proseguire la marcia in direzione diritto (verso via Lodino) per tutti i veicoli checircolanti lungo detto tratto viario giungano all'intersezione con P.le Barzaghi
  • in Via Borgo Adda (tratto via Isola Caprera √∑ Via Padre Granata) √® istituito il doppio senso di circolazione ed il divieto disosta con rimozione coatta esteso a tutte le categorie di veicoli; in relazione al provvedimento viabilistico di cui al presente punto si dispone che il transito lungo la direttrice Via Isola Caprera - Via Padre Granata sia consentito esclusivamente per i veicoli utilizzati nel tratto stradalie in oggetto a condizione che lo stesso risulti finalizzato al ricovero dei veicoli all'interno di aree private