1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Comportamenti Umani, ultima giornata

Ultima giornata del Festival dei Comportamenti Umani - 2011.
Il programma di domenica 8 maggio prevede i seguenti incontri:

Ore 9.30 - Calicantus Cafè
Rassegna Stampa
Antonio Lubrano
Non c'è niente di meglio che iniziare la giornata con caffè e brioche in un giardino pubblico rimesso a nuovo, in un bar di design dell'architetto Michele De Lucchi e commentare insieme ad Antonio Lubrano le notizie del giorno.
In caso di maltempo l'evento si terrà all'interno del Calicantus.

Ore 11.00 - Chiostro Archivio Storico
Gli inganni dell'obsolescenza programmata
Pietro Raitano e Paolo Tamborrini
I nostri oggetti subito vecchi. Si chiama obsolescenza programmata ed √® l'espediente pi√Ļ subdolo dell'economia dello spreco: farci comprare prodotti che sono gi√† "rifiuti". Contro il consumismo distruttore di risorse, il ruolo della progettazione industriale e la proposta di nuovi stili di vita basati sull'efficienza. Con proiezione di estratti di documentario "Comprare, Buttare, Comprare" di Cosima Dannoritzer.
In caso di maltempo l'evento si terr√† presso l'Aula Magna del Liceo Verri.

Ore 11.00 - Teatro alle Vigne
Genitori sull'orlo di una crisi di nervi
Gustavo Pietropolli Charmet e Loredana Cirillo
Come comportarsi con un figlio che racconta bugie? E a cosa servono le sue bugie e le reticenze? Si pu√≤ leggere il suo diario segreto?Una delle voci pi√Ļ autorevoli nel campo dell'educazione affronta i temi scottanti legati all'adolescenza e risponde ai dubbi dei genitori sull'orlo di una crisi di nervi.

Ore 16.00 - Teatro alle Vigne - Sala Carlo Rivolta
Camminare, viaggiare, guardare
Andrea Bocconi
Dal viaggio a piedi, con o senza un asino, da solo o con un amico, a quello in India, con i bambini, in "formato famiglia". Il viaggio è un'arte, dall'Appennino al Bengala, un'occasione imperdibile per conoscere gli altri, per guardare la realtà anche con i loro occhi e per andare oltre la superficie dei viaggi cartolina.

Ore 17.00 - Sede del Gruppo Fotografico Progetto Immagine
La vita di un reporter non comune
Giorgio Fornoni
Un reporter guidato dagli ideali √® sempre pi√Ļ raro oggi. Dalla Russia all'Africa, dall'India all'Afghanistan, l'eccezionale testimonianza di un reporter guidato dagli ideali, capace di vedere e di condividere i sentimenti e l'umanit√†, di non metterea tacere la coscenza. Con inedite testimonianze video.

Ore 17.00 - Sala Serena - Ospedale Vecchio
Gli alimenti che si prendono cura di noi
Marco Bianchi
Gli alimenti aiutano a farci stare bene e farci vivere meglio, li abbiamo tutti i giorni sotto i nostri occhi senza renderci conto delle loro qualit√†. L√† dove scienza e alimentazione si incontrano, le risposte fondamentali su alimentazione e salute.

Ore 18.00 - Teatro alle Vigne
Proiezione di "Il sole non ignora alcun villaggio"(2010)
Variazione di programma: per improvvisi e improrogabili impegni, Silvio Soldini e Giorgio Garini, non potranno partecipare al Festival.
L'AssociazioneFratelli dell'Uomo, che ha collaborato all'organizzazione della serata, terrà l'incontro proiettando, come previsto, il documentario "Il sole non ignora alcun villaggio" e un intervista con il regista.
"Il documentario è uno strumento stupendo e immediato per scoprire un mondo sconosciuto", dice Soldini, che documentando l'installazione dell'energia solare in alcuni villaggi senegalesi, racconta la faccia meno conosciuta dell'Africa contemporanea.

Ore 18.00 - Teatro alle Vigne
Biciclette
In collaborazione con Ciclodi - FIAB
Spettacolo teatrale, racconto commedia musicale di Andrea Castelletti tratta dal romanzo "Umberto Dei" di Michele Marzani. Arnaldo Scura lascia un lavoro renumerativo da broker finanziario per reinventarsi meccanico e restauratore di biciclette. Nella sua bottega/officina sul naviglio della Martesana di Milano si intreccinao storie, amori e ricordi.

Ore 18.00 - Santa Chiara Nuova
Cosa c'è che non va tra noi
Gianna Schelotto
Ci piaccia o no, ogni relazione, coniugale, amicale o familiare, presenta lati oscuri, segreti, ambivalenze: si può vivere legati l'uno all'altro e scoprire che il partner conduce un'altra vita. Ma spesso questi indizi erano evidenti sin dall'inizio.

Ore 21.00 - Teatro alle Vigne
Il Giappone e il disagio del futuro
Francesco Jodice
Proiezione del docufilm di Francesco Jodice"Hikikomori". Il Docufilm di Francesco Jodice presentato alla Biennale di Venezia, racconta un fenomeno diffuso tra gli adolescenti giapponesi: ragazzi incapaci di dialogare sia con i loro coetanei sia con la generazione adulta, cercano unareclusione volontaria e l'annullamento della comunicazione. L'atteggiamento di totale isolamento può durare dei mesi, ma anche degli anni trovando un rifugio nella realtà virtuale, nei videogiochi, nei fumetti manga.

Ore 21.00 - Auditorium BPL
Il racconto di mia madre
Vera Politkovskaya e Ottavia Piccolo
Diceva Anna Politkovskaya: "Descrivo quello che succede a chi non pu√≤ vederlo". Ricordare la propria madre, significa per Vera, continuare il racconto di chi ha pagato con la vita "il fatto di dire ad alta voce ci√≤ che pensa". "Parlare di mia madre mi aiuta a recuperare umanamente la sua immagine, oltre il ticchettio della macchina da scrivere". Vera Politkovskaya sar√† intervistata da Fulvio scaglione, vice direttore di famiglia Cristiana. Letture a cura di Ottavia Piccolo.