1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Sperimentazione della ZTL in Corso Adda

La Zona a Traffico Limitato si estenderà a corso Adda, almeno per un tratto (quello compreso tra corso Umberto I e via San Francesco) e almeno per un giorno alla settimana (la domenica). La novità, decisa dall'amministrazione comunale su proposta dei commercianti della via, entrerà in vigore domenica 1 maggio e verrà replicata in via sperimentale per tutto il mese. Durante questo periodo, perciò, lungo il tratto iniziale di corso Adda verranno disposti il divieto di transito (ad esclusione dei mezzi adibiti al servizio di trasporto pubblico e di quelli dei residenti) e quello di sosta; inoltre, per incentivare le iniziative di promozione commerciale, gli esercenti della via che esporranno in strada banchi con i loro prodotti saranno esentati dal pagamento della tassa per l'occupazione di suolo pubblico.

"Partiamo con queste prime cinque domeniche di prova (l'1, 8, 15, 22 e 29 maggio) - ha affermato oggi il sindaco, Lorenzo Guerini, durante la presentazione dell'iniziativa alla stampa, alla presenza di una delegazione dei commercianti di corso Adda - con l'intento di valutare poi gli esiti della sperimentazione e decidere quindi se prolungarla, renderla stabile e magari estenderla ad altre aree a vocazione commerciale comprese nel perimetro del centro storico ma esterne alla cerchia attuale della Zona a Traffico Limitato. Il fatto che a ispirare questa scelta sia stato un nutrito gruppo di esercenti (33 i firmatari della richiesta presentata in municipio) rende la circostanza particolarmente significativa; dagli operatori del settore emerge infatti una domanda di sempre maggior fruibilità pedonale dell'area di maggior attrattività della città, nella convinzione che ciò rappresenti la modalità ideale per valorizzare le bellezze monumentali e architettoniche del centro e con esse anche l'offerta dei servizi commerciali. In questo senso, la chiusura domenicale al traffico di corso Adda può rappresentare il primo passo di un percorso che ha come traguardo il prolungamento della Ztl lungo l'asse corso Vittorio Emanuele II-corso Umberto I, da un lato verso i Giardini del Passeggio e dall'altro sino al lungofiume".
 
"E' importante sottolineare come in questo caso i commercianti della via abbiano espresso due richieste che vanno nella direzione opposta di quella che in genere viene indicata come l'unica problematica del settore, vale a dire l'accessibilità veicolare al centro e la collocazione di aree di sosta al suo interno - ha osservato l'assessore alle attività produttive e alla mobilità, Simone Uggetti - In realtà, questo consistente gruppo di operatori commerciali ritiene che le proprie attività potranno beneficiare dell'assenza di traffico e che la disponibilità di posti auto direttamente davanti ai propri negozi non rappresenti un fattore competitivo determinante. Ciò non significa che la dotazione di parcheggi a Lodi non debba essere potenziata e le iniziative che in tal proposito verranno presentate nei prossimi mesi testimonieranno l'attenzione dell'amministrazione comunale anche nei confronti di questa tematica, ma l'obiettivo non è quello di portare la clientela con l'auto all'ingresso dei singoli esercizi, bensì quello di organizzare un efficiente sistema di accessibilità (non solo con i mezzi privati, ma anche con quelli pubblici) nella cerchia di prossimità del centro, preservando le caratteristiche di vivibilità all'interno di quest'area, che costituiscono un sicuro elemento di attrazione".
 
Per valorizzare ulteriormente questo aspetto, verranno inoltre avviati interventi per il miglioramento della qualità urbana del centro storico: "A breve - ha informato il sindaco - presenteremo il piano di rinnovo degli arredi, elaborato nel contesto del progetto del Distretto del Commercio, mentre per l'estate è in programma la riqualificazione di corso Vittorio Emanuele II, corso Umberto I e corso Adda".
 
Infine, si riportano di seguito i provvedimenti viabilistici che verranno adottati per consentire la sperimentazione della Ztl in corso Adda:
 

  • nelle giornate dell'1, 8, 15, 22 e 29 maggio, dalle ore 9.00 alle 19.30, in corso Adda (tratto corso Umberto I-via San Francesco) divieto di transito (deroga per mezzi di soccorso, mezzi del servizio di trasporto pubblico e veicoli di residenti)
  • dalle ore 06.00 alle 24.00 in corso Adda (tratto corso Umberto I-via San Giacomo)divieto di sosta ambo i lati
  • in corso Umberto I (tratto via Volturno-corso Adda) divieto di transito (deroga permezzi di soccorso, mezzi del servizio di trasporto pubblico e veicoli di residenti)
  • in via Lodino, all'intersezione con corso Umberto I-via Fanfulla, obbligo di svolta adestra in direzione via Fanfulla (deroga per mezzi di soccorso, mezzi del servizio di trasporto pubblico e veicoli dei residenti nel tratto di corso Adda tra corso Umberto I e via San Francesco)