1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Pierluigi Marzorati, Presidente del Coni, in visita a Palazzo Broletto

Un breve ma cordiale e significativo incontro, che è risultato gradito in particolare al sindaco, che in ambito cestistico è un appassionato sostenitore canturino.
Ospite in città per partecipare ad una iniziativa promossa da Azione Cattolica, Ufficio di Pastorale Giovanile della Diocesi e Coni provinciale, l'ex gloria della pallacanestro nazionale e attuale presidente del Coni lombardo Pierluigi Marzorati ha infatti voluto far visita anche a Palazzo Broletto, dove ha incontrato il sindaco Lorenzo Guerini ed il vice sindaco e assessore allo sport Giuliana Cominetti, accompagnato da Marco Riva, segretario della Scuola Regionale dello Sport, e dal presidente provinciale del Coni, Luigi Tosarello.
Tra ricordi dell'epoca d'oro canturina, di cui Marzorati è stato assoluto protagonista, così come di molti successi della nazionale di basket (tra cui l'oro agli Europei di Nantes '83 e l'argento alle Olimpiadi di Mosca dell'80), e riferimenti all'attualità cestistica (con commenti dedicati in particolare al recente passaggio del lodigiano Danilo Gallinari dai New York Knicks ai Denver Nuggets nel campionato Nba), il colloquio si è sviluppato anche sull'attività di promozione e sostegno dello sport di base, facendo emergere un'ampia condivisione di intenti sulla necessità di valorizzare la funzione educativa della pratica sportiva.
 
"Si √® trattato di un momento davvero gratificante e piacevole - commenta il sindaco - Oltre a riconoscere nel 'personaggio' Marzorati la grandezza di una delle figure pi√Ļ popolari e importanti nella storia del basket italiano, ho avuto di apprezzare la sua cordialit√†, la disponibilit√† e la capacit√† di analisi sulla condizione e le prospettive del movimento sportivo lombardo e italiano. A Marzorati ho espresso gratitudine e apprezzamento per l'impegno che profonde a favore dello sport, ripromettendoci di mantenere, anche attraverso il Coni provinciale, un contatto per eventuali, future collaborazioni".
(04-03-2011)