1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Lodi partecipa alla Borsa Internazionale del Turismo

Si chiude con una inquadratura della Cattedrale di Lodi il nuovo video promozionale del Circuito delle Città d'Arte della Pianura Padana. Il filmato (della durata di circa 3 minuti e visibile anche su internet all'indirizzo www.youtube.com/watch?v=BZsBc8buTB0 ) verrà proiettato in continuo su uno schermo presso lo stand del Circuito nel contesto della Bit, la Borsa Internazionale del Turismo, che si aprirà domani alla Fiera di Milano. Sarà proprio tramite l'associazione che consorzia le città d'arte padane che anche Lodi parteciperà all'importante appuntamento, che rappresenta la principale "vetrina" dell'offerta turistica italiana.
 
"La nostra - spiega l'assessore comunale al turismo, Andrea Ferrari - non sarà una partecipazione "mediata", ma diretta, perché all'interno dello stand del Circuito durante l'intero svolgimento della manifestazione sarà presente personale dell'ufficio turismo, che illustrerà ai visitatori l'immagine turistica della città, distribuendo materiale informativo e proponendo in degustazione assaggi della classica tortionata".
 
Tra le varie attrazioni che Lodi è in grado di proporre per un turismo imperniato su patrimonio artistico e monumentale, tipicità artigianali e gastronomiche e pregio ambientale, per la Bit è stato scelto di dedicare particolare attenzione al Museo Gorini, il cui allestimento è stato recentemente rinnovato.

"La riqualificazione effettuata negli scorsi mesi - sottolinea Ferrari - ha considerevolmente valorizzato la collezione anatomica del grande scienziato lodigiano, aumentandone l'interesse nei confronti di un pubblico potenzialmente più vasto, come d'altra i dati sulle presenze sembrano testimoniare. Si tratta di uno spunto specifico che ci è parso opportuno promuovere, come punto di partenza per approfondire la conoscenza di una città piccola ma ricca di bellezze da scoprire, che può sviluppare una significativa vocazione turistica soprattutto se inserita in un "pacchetto" integrato come quello delle Città d'Arte della Pianura Padana. La collaborazione di questi anni con l'associazione è stata infatti molto positiva ed ha favorito interessanti sinergie, tra le quali vorrei ricordare quella sul turismo ciclabile, grazie all'intesa con la Fiab, siglata per tutto il Circuito proprio a Lodi un anno fa e che nella nostra città ha vissuto pochi mesi fa un altro importante momento, con una riunione operativa che ha consentito di mettere le basi per ulteriori iniziative future".
(16-02-2011)