1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Distribuzione del kit energetico per "M'illumino di meno"

Anche quest'anno il Comune di Lodi aderisce a M'illumino di meno", l'ormai celebre Giornata del Risparmio Energetico ideata dalla popolare trasmissione radiofonica Caterpillar di Rai Radio 2. Giunta alla sesta edizione, l'iniziativa, in programma per venerdì 12 febbraio, si rinnova e il "silenzio energetico" (con lo spegnimento simbolico delle illuminazione di monumenti ed edifici pubblici) si trasforma in una "festa dell'energia pulita".
"In questi anni - spiegano i promotori di M'illumino di meno - grazie al supporto di istituzioni, scuole, associazioni, aziende e privati cittadini, abbiamo contribuito alla diffusione di una maggior consapevolezza sulle conseguenze del consumo indiscriminato di energia: la riduzione degli sprechi e l'attenzione alle fonti alternative sono diventate parole d'ordine familiari per tante persone. Sulla scia di questa nuova sensibilità, è giunto il momento di fare un passo avanti rispetto allo spegnimento simbolico in nome del risparmio e di proporre un'accensione virtuosa all'insegno dello sviluppo delle energie rinnovabili. Abbiamo imparato a risparmiare, ora impariamo a produrre".
Nelle piazze delle città che aderiscono alla manifestazione, venerdì 12 febbraio si terranno così dimostrazioni sull'energia rinnovabile ed il consumo efficiente.
A Lodi, il Comune ha scelto di effettuare una distribuzione gratuita di kit per il risparmio energetico, organizzando quattro postazioni: piazza Broletto (dalle 09.00 alle 13.00), viale Pavia (nei pressi del sottopasso ferroviario) e viale Dante (all'intersezione con il piazzale della Stazione) dalle 17.00 alle 21.00; via San Fereolo (piazzale antistante la chiesa parrocchiale) dalle 09.00 alle 13.00.
Il kit è composto da lampadine a fluorescenza compatta e rompigetto aerati.
Le lampade permettono un risparmio sia energetico che economico, con una riduzione fino all'80 per cento dei consumi di elettricità ed una durata 10 volte superiore a quella delle lampade tradizionali. Il rompigetto, invece, sostituisce le normali reticelle dei rubinetti e, pur garantendo un'erogazione potente, permette di risparmiare fino al 50 per cento sui consumi idrici.
"Iniziative come questa - afferma l'assessore comunale all'ambiente, Simone Uggetti - contribuiscono a promuovere la cultura del risparmio energetico e della diffusione delle fonti rinnovabili, in linea con l'azione che l'amministrazione comunale ha messo in campo in questo settore in tutto il suo mandato. Dal nuovo regolamento edilizio (che si basa sugli avanzati standard di risparmio energetico del progetto Casa Clima di Bolzano) agli investimenti negli impianti fotovoltaici e di solare termico (per i quali Lodi vanta il secondo posto tra i 107 capoluoghi di Provincia italiani), sino alla riqualificazione della rete di illuminazione pubblica (che consentirà una riduzione di quasi il 60 per cento dei consumi), la nostra città ha fatto dell'energia sostenibile uno dei temi di impegno amministrativo e confronto pubblico più sentiti e sviluppati. Non a caso, ormai da tre anni siamo partner della campagna europea SEE (Sustenible Energy Europe) e nell'ambito di questa collaborazione siamo riusciti a ottenere importanti finanziamenti dal ministero dell'ambiente".
(09-02-2010)