1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina
 

Due incontri con autrici, Miriam di Piazza e Maria Pia Trevisan, organizzati in collaborazione con Toponomastica femminile e SNOQ Lodi ed il supporto di altre associazioni in locandina.   
Gli incontri sono mensili, uno a Gennaio e uno a Febbraio, per parlare di temi inerenti il rapporto tra generi al di fuori delle date segnate del 25 novembre o 8 marzo.  

Gli incontri presentano due autrici espressione di esperienze generazionali molto diverse tra loro.

Si parte a gennaio con la più giovane:

 

Presentazione del libro "L’isola di Sara”

di Miriam di Piazza

Giovanissima, Miriam appartenente alla generazione Y o millennials, seguendo il gergo giornalistico attuale.
Dopo il liceo e la laurea in Economia politica e Istituzioni internazionali all’Università degli studi di Pavia, ha deciso di avviarsi alla carriera amministrativa, che le ha lasciato, però, del tempo prezioso, sia materiale sia mentale, per desiderare di cimentarsi in qualcosa di più coinvolgente e impegnativo a livello emotivo e sociale: così è arrivata a scrivere il suo primo romanzo L’isola di Sara, punto di arrivo rispetto alla rielaborazione delle sue origini e delle sue esperienze più significative, punto di partenza di nuovi progetti, che l’attendono sul suo cammino.

 

L’isola di Sara è prima di ogni cosa un inno all’amicizia e all’umanità. Ripercorre la vita travagliata di Sara e Samira, due donne diverse, divise da enormi distanze geografiche e culturali, fino al loro incontro. Attraverso questo intreccio ho potuto parlare di migrazione, lutto, sensi di colpa e violenza di genere. Si tratta di un’opera frutto di fantasia nella trama e nei personaggi, ma che prende spunto da fatti reali.

 

SABATO 14 GENNAIO
ORE 16.00

TEATRINO GIANNETTA MUSITELLI
VIA PAOLO GORINI 21

INGRESSO GRATUITO

 
 

INTRODUCE MANUELA MINOJETTI
Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Lodi

INTERVISTA DANILA BALDO
Vicepresidente di Toponomastica femminile

LETTURE A CURA DEGLI STUDENTI DEL LICEO MAFFEO VEGIO