1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Sicurezza nelle scuole: approvati progetti per 5 milioni di euro

“L’impegno dell’Amministrazione per la sicurezza e l’efficienza energetica delle scuole prosegue con la candidatura a un bando del Ministero dell’interno di altre tre progettazioni dal valore di 5 milioni di euro. Gli interventi puntano all’ adeguamento delle scuole Ponte, Don Gnocchi e De Amicis e si aggiungono alle risorse che il Comune di Lodi è pronto a intercettare tramite il PNRR, per oltre 14 milioni di euro. Investire sulle scuole significa investire sul futuro dei nostri bambini e ragazzi e quindi della città, per questo crediamo nella necessità di tenere in ordine i nostri edifici, stando al passo con le normative e cogliendo le opportunità di innovazione”, così il Sindaco Sara Casanova annuncia l’approvazione di tre nuovi progetti da parte della Giunta comunale al fine della partecipazione a un bando del Ministero dell’Interno.

“Programmazione della manutenzione, reperimento di risorse, attenzione ai bisogni legati ad una didattica in continua evoluzione: questi sono gli obiettivi che ci hanno sempre guidato nel complesso e articolato lavoro di questi 5 anni affrontato con tenacia e convinzione - dichiara l’assessore al Patrimonio e Manutenzioni Claudia Rizzi - arrivando a colmare quello sfasamento temporale che naturalmente esiste tra la disponibilità di risorse a bilancio del Comune e le necessità oggettive delle scuole, e tale da consentirci di programmare interventi grandi e piccoli durante la sospensione delle lezioni, limitando al massimo quelli inevitabilmente eseguiti in urgenza a inizio mandato. Investire nelle progettazioni sulla messa in sicurezza, sull’adeguamento antincendio e l’efficientamento degli edifici è stata all’inizio una vera e propria scommessa, spesso non compresa, ma che ha trovato la sua ragion d’essere nei risultati che abbiamo ottenuto: 2.356.785 euro, solo per le scuole, ottenuti partecipando a bandi di finanziamento per progettazioni e lavori, e già investiti; 9 progetti relativi a 9 diversi edifici scolastici in procinto di candidatura per un importo di quasi 19 milioni di euro che, se avranno esito positivo, garantiranno la copertura finanziaria, a partire dalla prossima estate e per gli anni successivi, a interventi che un Comune con le sole risorse proprie non riuscirebbe mai ad attuare nel breve/medio periodo”.
Lodi, 15 febbraio 2022