1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Centro anziani "Age Bassi". Il Sindaco: "Un servizio prezioso per i lodigiani più fragili"

“In questi giorni stiamo garantendo un numero crescente di servizi per il supporto alle persone anziane, fragili e sole, paragonabile a quello dei mesi più critici dell’emergenza sanitaria. Gli operatori del Centro anziani comunale gestiscono le richieste con sensibilità e competenza, cercando di trovare soluzioni adatte ai bisogni degli utenti. A volte si tratta di semplici telefonate per informazioni, ma più frequentemente le situazioni sono complesse e richiedono una risposta rapida e mirata”. È il Sindaco Sara Casanova a fornire un aggiornamento sulle attività che il Centro “Age Bassi” sta conducendo per l’assistenza ai residenti anziani.

Nel solo mese di ottobre sono stati 139 i contatti telefonici con gli utenti e 119 le iniziative di aiuto promosse per il ritiro e la consegna di ricette mediche, farmaci, biancheria di pazienti ospedalizzati e esiti di esami di laboratorio, per le spese a domicilio, per il trasporto degli utenti agli ambulatori, in ospedale e ai punti vaccinali, per il pagamento di bollette e per la gestione di documenti postali e bancari.

Le richieste sono gradualmente aumentate nel corso dei mesi, arrivando a coincidere con quelle registrate a febbraio 2021 e addirittura a superare quelle di marzo 2020 (117 servizi effettuati), quando la città si trovava in pieno lockdown. 

“I dati - conclude il Sindaco - ci spingono da un lato a mantenere alta l’attenzione sulle difficoltà dei nostri anziani, in parte ancora determinate dall’emergenza sanitaria, e dall’altro a sottolineare l’apprezzamento e la fiducia che i servizi offerti dal Centro comunale “Age Bassi” continuano a riscontrare”. 

Lodi, 19 novembre 2021