1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Il Sindaco Sara Casanova in visita al nuovo punto tamponi rapidi di Afc

Il Sindaco Sara Casanova e il Vicesindaco Lorenzo Maggi hanno effettuato nel pomeriggio di oggi, 18 ottobre, un sopralluogo alla Farmacia comunale 1, in via San Bassiano 39, dove è in funzione il nuovo punto per l’effettuazione e l’analisi di tamponi rapidi per la rilevazione del Covid-19.

“L’Azienda Farmacie Comunali è pronta ad affiancare ai tamponi rapidi la somministrazione del vaccino anti-Covid, supportando a partire dalla prossime settimane la rete di hub vaccinali già attivi sul territorio, non appena disponibile il protocollo predisposto da ATS e Regione - dichiara il Sindaco Sara Casanova -. Un passo avanti importante per la campagna vaccinale resa ancora più capillare grazie al presidio offerto dalle nostre farmacie. Ringrazio l’Amministratore unico Vincenzo Vaccari, il Direttore generale Daniela Quaini e tutto il personale per lo sforzo di riorganizzazione compiuto in questi mesi, certamente non facili, per garantire continuità a tutti i servizi erogati e rispondere anche alle numerose necessità dettate dall’emergenza sanitaria. Le farmacie comunali sono e continueranno ad essere un riferimento per i nostri concittadini, facendo la propria parte per adattare le prestazioni professionali e offrire soluzioni ai nuovi bisogni”.

“Ancora una volta, sotto la solida guida dell’Amministratore unico Vincenzo Vaccari, l’Azienda Farmacie Comunali si dimostra vicina ai cittadini e attenta ai loro bisogni - aggiunge il Vicesindaco Lorenzo Maggi -. Grazie al nuovo punto tamponi e futuro punto per la somministrazione dei vaccini, l’azienda garantisce un servizio aggiuntivo fondamentale per la prevenzione, dando un prezioso contributo nella lotta per sconfiggere definitivamente il virus”.

Sono molto soddisfatto della tempestività ed efficienza con la quale l'intera struttura di Afc ha risposto alla richiesta di implementazione del servizio - conclude l’Amministratore Unico Vincenzo Vaccari -. Da sottolineare la collaborazione di tutto il personale, sia di chi materialmente ha realizzato gli spazi, sia di chi esegue il servizio, ma anche di tutti i dipendenti che hanno dato ampia disponibilità per affrontare il sovraccarico e coprire il servizio in farmacia. A distanza di qualche giorno, stante la mole di richieste pervenute, confermiamo che la scelta fatta va incontro ad una esigenza dimostratasi fondamentale, stante le attuali condizioni per l'accesso ai posti di lavoro, riconfermando l'attenzione di AFC per le esigenze della cittadinanza.  Ad oggi riusciamo ad effettuare circa una cinquantina di tamponi al giorno, ci stiamo organizzando per potenziare il servizio per raddoppiare il numero di tamponi eseguibili per poter offrire alla cittadinanza il servizio più esteso possibile”.

 Lodi, 18 ottobre 2021