1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Riqualificazione parcheggio via Massena: approvato lo studio di fattibilità tecnico-ecomomica

Via libera dalla Giunta comunale allo studio di fattibilità tecnico-economica, realizzato dall’architetto Paolo De Vizzi, per la riqualificazione del parcheggio di via Massena, in prossimità dell’ospedale Maggiore di Lodi. Il quadro economico complessivo dell’opera ammonta a 300.000 euro, interamente finanziati da Regione, nell’ambito del Piano Lombardia per la ripresa e il rilancio del territorio.

L’intervento prevede la riasfaltatura dell’area di sosta a pagamento, con successivo tracciamento della segnaletica orizzontale, e la manutenzione puntuale delle porzioni di pavimentazione in autobloccante del parcheggio a fruizione libera dove verrà ridefinita la segnaletica orizzontale, con l’aggiunta di alcuni stalli di sosta. Le novità più significative interesseranno i percorsi pedonali. Nella zona a pagamento sarà creato un nuovo tratto ciclopedonale per il collegamento tra la via Massena e il tracciato in calcestre che conduce all’Isolabella, illuminato e delimitato da nuove alberature. Il marciapiede perimetrale di via Massena sarà in parte ampliato e oggetto di un intervento di manutenzione. E’ prevista inoltre la realizzazione di nuove rampe pedonali in corrispondenza della scarpata, adeguate anche alle esigenze dei diversamente abili, per agevolare la discesa dal marciapiede alla parte bassa del parcheggio.

“La riqualificazione dell’area di sosta di via Massena, a servizio dell’ospedale e di molte attività della città bassa, è senz’altro uno degli interventi più attesi tra quelli finanziati grazie alla dotazione di risorse del Piano Lombardia - spiega il Sindaco Sara Casanova -. Per arrivare all’approvazione dello studio preliminare di fattibilità, si sono resi necessari alcuni approfondimenti sulla proprietà dell’area, una porzione della quale risulta appartenere a un soggetto terzo, motivo per cui abbiamo avviato una procedura di esproprio. Per questo parcheggio, quotidianamente utilizzato da centinaia di persone, molte provenienti anche da fuori città, abbiamo pianificato un adeguato restyling e un ripensamento delle modalità di collegamento ciclopedonale alla via Massena e all’Isolabella e quindi al fiume Adda, nell’ottica di migliorare i percorsi esistenti e la loro accessibilità, anche per gli utenti diversamente abili”.

Lodi, 14 ottobre 2021